Sicurezza: Pianese (Coisp), ministri partecipino a trattative contratto PS – Comunicato stampa e Agenzie

805
Poliziotti
Poliziotti

Sicurezza: Pianese (Coisp), ministri partecipino a trattative contratto PS

Roma, 1° Dicembre 2021 – “Rispetto al rinnovo del Contratto di lavoro dei poliziotti, sono del tutto assenti i fondi per incrementare le indennità relative alle attività specifiche richieste al personale del comparto, a cominciare da quelle di ordine pubblico e su strada, e risorse adeguate per la remunerazione del lavoro straordinario. E’ assolutamente necessaria perciò lapresenza dei ministri competenti alle trattative per il rinnovo del Contratto”. E’ il testo di una lettera inviata dal segretario generale del sindacato di Polizia Coisp Domenico Pianese al Ministro dell’Interno Lamorgese e al Capo della Polizia Giannini. “Se da una parte la Legge di Bilancio 2022 prevede la creazione di un fondo per interventi perequativi di natura previdenziale a favore delle donne e degli uomini del Comparto Sicurezza e Difesa – prosegue il sindacato -, dall’altra mancano ancora norme che garantiscano una giusta tutela legale e un’assistenza sanitaria per i poliziotti, nonché risorse per il riconoscimento della specificità delle funzioni del personale del Comparto. Crediamo perciò le trattative proseguano quanto prima anche in sede politica”.

AGENZIE STAMPA


Sicurezza: Coisp, anche ministri a trattative contratto Ps

(ANSA) – ROMA, 01 DIC – “E’ assolutamente necessaria la presenza dei ministri competenti alle trattative per il rinnovo del contratto” del comparto sicurezza e difesa. E’ quanto chiede il segretario del Coisp Domenico Pianese sottolineando che nella piattaforma attualmente sul tavolo “sono del tutto assenti i fondi per incrementare le indennita’ relative alle attivita’ specifiche richieste al personale del comparto, a cominciare da quelle di ordine pubblico e su strada, e risorse adeguate per la remunerazione del lavoro straordinario”.
“Se da una parte la Legge di Bilancio prevede la creazione di un fondo per interventi perequativi di natura previdenziale a favore delle donne e degli uomini del comparto –
prosegue Pianese in una lettera inviata al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e al capo della Polizia Lamberto Giannini – dall’altra mancano ancora norme che garantiscano una giusta tutela legale e un’assistenza sanitaria per i poliziotti, nonche’ risorse per il riconoscimento della specificita’ delle funzioni del personale del comparto”. Ecco perche’, conclude, “le trattative devono proseguire quanto prima anche in sede politica”. (ANSA).


SICUREZZA: PIANESE (COISP), ‘MINISTRI PARTECIPINO A TRATTATIVE CONTRATTO PS’ =

Roma, 1 dic. (Adnkronos) – “Rispetto al rinnovo del Contratto di lavoro dei poliziotti, sono del tutto assenti i fondi per incrementare le indennità relative alle attività specifiche richieste al personale del comparto, a cominciare da quelle di ordine pubblico e su strada, e risorse adeguate per la remunerazione del lavoro straordinario. E’ assolutamente necessaria perciò la presenza dei ministri competenti alle trattative per il rinnovo del Contratto”. E’ il testo di una lettera inviata dal segretario generale del sindacato di Polizia Coisp Domenico Pianese al Ministro dell’Interno Lamorgese e al Capo della Polizia Giannini.
“Se da una parte la Legge di Bilancio 2022 prevede la creazione di un fondo per interventi perequativi di natura previdenziale a favore delle donne e degli uomini del Comparto Sicurezza e Difesa – prosegue il sindacato -, dall’altra mancano ancora norme che garantiscano una giusta tutela legale e un’assistenza sanitaria per i poliziotti, nonché risorse per il riconoscimento della specificità delle funzioni del personale del Comparto. Crediamo perciò le trattative proseguano quanto prima anche in sede politica”.(Cro/Adnkronos)


Sicurezza: Pianese (Coisp), ministri partecipino a trattative contratto Ps

Roma, 01 dic – (Nova) – “Rispetto al rinnovo del contratto di lavoro dei poliziotti, sono del tutto assenti i fondi per incrementare le indennita’ relative alle attivita’ specifiche richieste al personale del comparto, a cominciare da quelle di ordine pubblico e su strada, e risorse adeguate per la remunerazione del lavoro straordinario. E’ assolutamente necessaria percio’ la presenza dei ministri competenti alle trattative per il rinnovo del contratto”. E’ il testo di una lettera inviata dal segretario generale del sindacato di Polizia Coisp Domenico Pianese al ministro dell’Interno Lamorgese e al capo della Polizia Giannini. “Se da una parte la Legge di Bilancio 2022 prevede la creazione di un fondo per interventi perequativi di natura previdenziale a favore delle donne e degli uomini del Comparto Sicurezza e Difesa – prosegue il sindacato -, dall’altra mancano ancora norme che garantiscano una giusta tutela legale e un’assistenza sanitaria per i poliziotti, nonche’ risorse per il riconoscimento della specificita’ delle funzioni del personale del Comparto. Crediamo percio’ le trattative proseguano quanto prima anche in sede politica”. (Com)


SICUREZZA: PIANESE (COISP), MINISTRI PARTECIPINO A TRATTATIVE CONTRATTO PS

(9Colonne) Roma, 1 dic – “Rispetto al rinnovo del Contratto di lavoro dei poliziotti, sono del tutto assenti i fondi per incrementare le indennità relative alle attività specifiche richieste al personale del comparto, a cominciare da quelle di ordine pubblico e su strada, e risorse adeguate per la remunerazione del lavoro straordinario.E’ assolutamente necessaria perciò la presenza dei ministri competenti alle trattative per il rinnovo del Contratto”. E’ il testo di una lettera inviata dal segretario generale del sindacato di Polizia Coisp Domenico Pianese al Ministro dell’Interno Lamorgese e al Capo della Polizia Giannini. “Se da una parte la Legge di Bilancio 2022 prevede la creazione di un fondo per interventi perequativi di natura previdenziale a favore delle donne e degli uomini del Comparto Sicurezza e Difesa – prosegue il sindacato -, dall’altra mancano ancora norme che garantiscano una giusta tutela legale e un’assistenza sanitaria per i poliziotti, nonché risorse per il riconoscimento della specificità delle funzioni del personale del Comparto. Crediamo perciò le trattative proseguano quanto prima anche in sede politica”.


Sicurezza: Pianese (Coisp), ministri partecipino a trattative contratto PS

(Agenparl) Roma, 1° Dicembre 2021 – “Rispetto al rinnovo del Contratto di lavoro dei poliziotti, sono del tutto assenti i fondi per incrementare le indennità relative alle attività specifiche richieste al personale del comparto, a cominciare da quelle di ordine pubblico e su strada, e risorse adeguate per la remunerazione del lavoro straordinario.E’ assolutamente necessaria perciò la presenza dei ministri competenti alle trattative per il rinnovo del Contratto”. E’ il testo di una lettera inviata dal segretario generale del sindacato di Polizia Coisp Domenico Pianese al Ministro dell’Interno Lamorgese e al Capo della Polizia Giannini.
“Se da una parte la Legge di Bilancio 2022 prevede la creazione di un fondo per interventi perequativi di natura previdenziale a favore delle donne e degli uomini del Comparto Sicurezza e Difesa – prosegue il sindacato -, dall’altra mancano ancora norme che garantiscano una giusta tutela legale e un’assistenza sanitaria per i poliziotti, nonché risorse per il riconoscimento della specificità delle funzioni del personale del Comparto. Crediamo perciò le trattative proseguano quanto prima anche in sede politica”.

SCARICA LA RASSEGNA IN PDF