XI Reparto Mobile di Palermo – Ad un sindacato (o associazione esterna che sia) si concede l’uso di sistemi informatici dell’Amministrazione nonché uno spazio murale. Analoga concessione è negata al COISP. Richiesta di chiarimenti ed intervento urgente

626

Roma, 11 luglio 2022

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO RELAZIONI SINDACALI DELLA POLIZIA DI STATO

OGGETTO: XI Reparto Mobile di Palermo – Ad un sindacato (o associazione esterna che sia) si concede l’uso di sistemi informatici dell’Amministrazione nonché uno spazio murale. Analoga concessione è negata al COISP. Richiesta di chiarimenti ed intervento urgente

La nostra Segreteria Provinciale di Palermo, con nota dello scorso 17 maggio, ha chiesto al Dirigente dell’XI Reparto Mobile di Palermo di poter fruire di uno spazio murale, ex art. 92
L. 121/1981, presso la «zona atrio ingresso spaccio bar della Caserma “Pietro Lungaro”» ove risulta affissa la bacheca del «SinCral, considerato a tutti gli effetti un sindacato dall’Amministrazione e riconosciuto con relativo codice meccanografico tra le organizzazioni sindacali».

In data 29 giugno, poi, la Segreteria COISP di Palermo inoltrava ulteriore richiesta al predetto funzionario volta a poter utilizzare il servizio di messaggistica in uso al Reparto con il quale l’Amministrazione inoltra le proprie comunicazioni e disposizioni a tutte le e-mail istituzionali (@poliziadistato.it) dei dipendenti, ivi compreso l’ordine di servizio giornaliero. Precisava che l’uso di detto servizio era già concesso al menzionato Sincral che attraverso esso dava notizia delle proprie iniziative.

Ebbene, quanto alla richiesta dello spazio murale, la risposta del Dirigente dell’XI Reparto Mobile giungeva in data 27 giugno mentre in data 5 luglio si aveva la risposta per l’istanza di utilizzo del servizio di messaggistica.

Entrambe venivano rigettate dal predetto funzionario il quale ha inteso affermare che:
– «In ordine alla bacheca in uso al SinCral posta nell’atrio prospiciente il Bar, la stessa elude i contenuti dell’art. 92 della L. 121/81. L’Associazione in parola, infatti, non risulta essere un Organizzazione Sindacale ed alla stessa non sono riconosciute le rispettive prerogative demandate alle O.S. (informazione preventiva e successiva, esame congiunto, consultazione, partecipazione ai tavoli art. 5, art. 18, art 19 a.n.q., permessi, distacchi ed aspettative sindacali, ecc…). Presso il bar, inoltre, accede tutto il personale in servizio in questa Caserma Lungaro nonché soggetti esterni/ospiti a vario titolo e la predetta bacheca, collocata già da diversi anni, viene utilizzata per comunicazioni strettamente afferenti le attività sociali e di intrattenimento rivolte ai soci ed ai loro familiari, secondo le finalità previste dal proprio statuto»;
– «…lo scrivente non può che ribadire i principi già affermati … allorquando si è affrontata la problematica degli spazi murari da destinare all’affissione delle bacheche sindacali. È opinione di questa Direzione che il sodalizio Sincral sia riconducibile, per la natura delle sue attività svolte e le sue finalità statuarie, ad una associazione di carattere ricreativo. La circostanza che le quote associative mensili vengano trattenute sulla busta paga dei dipendenti iscritti con modalità del tutto analoghe a quelle delle OO.SS. disciplinate dalla L.121/81 (codice meccanografico rilasciato dall’Amministrazione) non può, da sola, condurre ad una assimilazione del SinCral con tutte le altre sigle sindacali di categoria».

Se il Sincral è accreditato al Dipartimento della P.S. come sindacato di Polizia e come tale ha ottenuto le concessioni sopra evidenziate da parte del Dirigente dell’XI Reparto Mobile di Palermo è chiaro che si sta perpetrando un grave abuso ed una inaccettabile disparità di trattamento.

Se il Sincral è accreditato al Dipartimento della P.S. come sindacato di Polizia ed ha ottenuto le concessioni sopra evidenziate da parte del Dirigente dell’XI Reparto Mobile di Palermo per la sola parte afferente alle attività sociali e di intrattenimento che pone in essere, è chiaro che analoga concessione deve essere data al COISP sempre limitatamente alla pubblicizzazione di attività sociali e di intrattenimento.

Se il Sincral ha ottenuto le concessioni sopra evidenziate da parte del Dirigente dell’XI Reparto Mobile di Palermo vantando una sua veste associativa esterna all’Amministrazione, è chiaro che analoghe concessioni devono essere garantite ad altre associazioni o enti esterni per la pubblicizzazione delle loro attività sociali e di intrattenimento anche a favore dei Poliziotti.

Si attende cortese urgentissimo riscontro.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN PDF