Tavolo per l’ottimizzazione dell’organizzazione e dell’operatività dei Reparti Mobili – Esito incontro del 1 aprile 2022.

741

Tavolo per l’ottimizzazione
dell’organizzazione e
dell’operatività dei Reparti Mobili
Esito incontro del 1° aprile 2022

Si è svolta, nella mattinata odierna, presso il Dipartimento, la prevista riunione del “Tavolo per l’ottimizzazione dell’organizzazione e dell’operatività dei Reparti Mobili”, fortemente voluto da questa Federazione al fine di avere un dialogo corrente e diretto con l’Amministrazione sulle varie problematiche che affliggono i Reparti Mobili della Polizia di Stato.
La riunione è stata presieduta dal Direttore del Servizio Reparti Speciali Dirigente Superiore Dr. Claudio Mastromattei.
Questa Federazione COISP MOSAP, nel proprio lungo intervento, ha chiesto:
 l’attuazione del riordino dei Reparti Mobili, così come da ultima bozza, e una riorganizzazione dell’organigramma degli uffici avendo particolare riguardo all’aliquota di personale da impiegare nei nuclei operativi. Si è difatti osservato che i citati Reparti, pur prevedendo un certo numero di personale quale organico, di fatto devono fare i conti, al pari di tutti gli altri Uffici di Polizia, con una considerevole aliquota di colleghi assenti a vario titolo o che beneficiano di esenzioni lavorative, con la conseguenza che troppo pochi sono sempre i colleghi impiegabili, specie nei turni serali e nei servizi fuori sede, con conseguente inaccettabile costante violazione dei loro diritti, in primis quello a vedersi
garantito il necessario riposo psicofisico tra un turno e l’altro … oppure dopo un certo numero di ore lavorate;
 il pieno rispetto del termine statuito dal vigente ANQ per l’affissione all’albo dell’ordine di servizio giornaliero e della pianificazione settimanale dei servizi;
 il potenziamento degli organici dei Reparti Mobili attraverso l’assegnazione di personale neo assegnato, lasciando così intatte le aspettative di chi ha fatto domanda di trasferimento dagli uffici “territoriali”, purché lo stesso sia in possesso di idoneità assoluta ai servizi di Polizia ed un’età adeguata. Da un po’ di anni, infatti, è in aumento il trasferimento presso i Reparti di dipendenti prossimi alla pensione, accompagnati peraltro da problemi fisici;
 il rispetto della vigente normativa e della ‘circolare Longo’ per ciò che concerne i tempi di recupero psicofisico nel caso in cui il servizio si protrae oltre le 10 ore nonché in merito alle distanze percorse da e per la sede di servizio, con la possibilità di pernottare e non rientrare nella medesima giornata … ed anche relativamente alla necessaria rotazione nei servizi fuori sede;
 che l’Amministrazione provveda a fornire i Reparti Mobili di mezzi ed equipaggiamenti moderni ed efficienti. A titolo esemplificativo – è stato specificato – si è avuta occasione di verificare che alcune dotazioni come gli sfollagente iniziano ad avere problemi strutturali che ne compromettono l’integrità e conseguentemente espongono il personale al rischio di non poter contrastare azioni avverse nei servizi di ordine pubblico.
Questa Federazione COISP MOSAP ha quindi proseguito chiedendo:
 l’incentivazione dell’attività fisica per tutto il personale in forza presso i Reparti Mobili, con l’uso di spazi dedicati quali palestre, campi sportivi, o stipulando convenzioni con altri enti dello Stato, Inoltre, sempre nell’ottica di incentivare l’operatività del personale, ha proposto il mantenimento (aggiornamento) dei brevetti acquisiti dal personale anche presso enti militari (brevetti di paracadutismo, abilitazioni alla guida di veicoli blindati, ecc.);
 l’implementazione delle dotazioni assegnate ai Reparti di capi di vestiario ed equipaggiamento idoneo, eliminando le carenze registrate in alcune realtà dove non avendo le taglie adatte il personale è costretto ad adeguarsi con quelle presenti più vicine alle proprie;
 una organizzazione dei servizi di ordine pubblico per gli eventi conosciuti con programmazione settimanale/mensile, così da poter avere la possibilità di meglio conciliare le esigenze del personale sia dei Reparti che degli Uffici che concorrano nell’attività di o.p. e nondimeno di:
– favorire gli avvicendamenti tra gli equipaggi montanti e quelli smontanti, avendo certezza del personale che giunge e rassicurando anche la gestione delle piazze. Attualmente – è stato precisato
– vi è una incomprensibile tendenza, al momento del cambio, di non liberare la squadra montante ma farla permanere nella migliore delle ipotesi un paio d’ore o ad oltranza, anche se non ci sono particolari esigenze;
– consentire di programmare le turnazioni dei nuclei del Reparto Mobile territoriale e di quelli che giungono in supporto da altre province, evitando le frequenti comunicazioni giornaliere di orari ex art. 7, comma 7, dell’ANQ che costituiscono un abuso al citato Accordo, trattandosi invero, quasi sempre, di servizi noti all’Amministrazione da tempo;
– garantire una migliore organizzazione e rotazione del personale che potrebbe benissimo lavorare “solamente” almeno due festivi al mese e godere dei propri familiari nei restanti.
In ultimo – ma ci riferiamo chiaramente a questa prima riunione – la Federazione COISP MOSAP ha sottolineato come l’attuazione delle predette richieste porterebbe ad eliminare l’attuale costante incertezza della turnazione da svolgere e andrebbe ad abbassare significativamente i parametri dello stress del personale.
Ha altresì puntualizzato la necessità che al personale di comprovata esperienza professionale presente nei Reparti debba essere data possibilità di partecipare a concorsi e scrutini per la progressione in carriera senza dover rischiare di essere trasferito in altri ambiti dell’Amministrazione, la necessità di un maggior controllo sulla gestione dell’addestramento del personale che con troppa costanza non viene svolto per
esigenze di servizio dovuto alle carenze di organico.
A conclusione della riunione l’Amministrazione si è riservata di valutare le varie richieste ed ha rimandato ad un successivo incontro che verosimilmente si terrà nella prima decade di maggio.

Roma, 1 aprile 2022

La Segreteria Nazionale della Federazione COISP MOSAP

LEGGI IL COMUNICATO IN PDF