Sicurezza: Pianese (Coisp), modifiche dl non riducano tutele Forze Ordine – Comunicato stampa e Agenzie

1051

Sicurezza: Pianese (Coisp), modifiche dl non riducano tutele Forze Ordine

Roma, 30 Dicembre 2019
“Non accetteremo una revisione al ribasso delle tutele per gli appartenenti alle Forze di Polizia rispetto ai contenuti dei decreti sicurezza. Sulla salvaguardia di chi si occupa di difendere i cittadini dalle aggressioni della criminalità, organizzata e non, dai trafficanti e dagli spacciatori di droga e dall’eversione terroristica, bisogna fare passi in avanti, non indietro”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Il dl sicurezza bis, in particolare, ha riconosciuto la necessità di introdurre ulteriori garanzie per donne e uomini in divisa. Si tratta di tutele doverose che, peraltro, non esauriscono affatto tutti gli interventi che riteniamo necessari per disincentivare le aggressioni alle Forze dell’Ordine. Se dovessero venir meno anche questi passaggi, ci troveremmo nuovamente con una legislazione che favorisce chi delinque anziché chi reprime i reati. E questo, evidentemente, non è tollerabile”, conclude.

AGENZIE STAMPA

 


SICUREZZA: COISP, ‘MODIFICHE DL NON RIDUCANO TUTELE FORZE ORDINE’

Roma, 30 dic. (Adnkronos) – ”Non accetteremo una revisione al ribasso delle tutele per gli appartenenti alle Forze di Polizia rispetto ai contenuti dei decreti sicurezza. Sulla salvaguardia di chi si occupa di difendere i cittadini dalle aggressioni della criminalità, organizzata e non, dai trafficanti e dagli spacciatori di droga e dall’eversione terroristica, bisogna fare passi in avanti, non indietro”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia COISP. ”Il dl sicurezza bis, in particolare, ha riconosciuto la necessità di introdurre ulteriori garanzie per donne e uomini in divisa. Si tratta di tutele doverose che, peraltro, non esauriscono affatto tutti gli interventi che riteniamo necessari per disincentivare le aggressioni alle Forze dell’Ordine. Se dovessero venir meno anche questi passaggi, ci troveremmo nuovamente con una legislazione che favorisce chi delinque anziché chi reprime i reati. E questo, evidentemente, non è tollerabile”, conclude. (Sib/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 30-DIC-19 16:16 NNNN

 


SICUREZZA. PIANESE (COISP): MODIFICHE DL NON RIDUCANO TUTELE POLIZIA
(DIRE) Roma, 30 dic. – “Non accetteremo una revisione al ribasso delle tutele per gli appartenenti alle Forze di Polizia rispetto ai contenuti dei decreti sicurezza. Sulla salvaguardia di chi si occupa di difendere i cittadini dalle aggressioni della criminalita’, organizzata e non, dai trafficanti e dagli spacciatori di droga e dall’eversione terroristica, bisogna fare passi in avanti, non indietro”. Cosi’ Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia COISP. “Il dl sicurezza bis, in particolare, ha riconosciuto la necessita’ di introdurre ulteriori garanzie per donne e uomini in divisa. Si tratta di tutele doverose che, peraltro, non esauriscono affatto tutti gli interventi che riteniamo necessari per disincentivare le aggressioni alle Forze dell’Ordine. Se dovessero venir meno anche questi passaggi, ci troveremmo nuovamente con una legislazione che favorisce chi delinque anziche’ chi reprime i reati. E questo, evidentemente, non e’ tollerabile”, conclude. (Com/Ago/ Dire) 13:31 30-12-19 NNNN

 


Sicurezza: Pianese (Coisp), modifiche decreti non riducano tutele Forze ordine
Roma, 30 dic – (Nova) – “Non accetteremo una revisione al ribasso delle tutele per gli appartenenti alle Forze di Polizia rispetto ai contenuti dei decreti Sicurezza. Sulla salvaguardia di chi si occupa di difendere i cittadini dalle aggressioni della criminalita’, organizzata e non, dai trafficanti e dagli spacciatori di droga e dall’eversione terroristica, bisogna fare passi in avanti, non indietro”. Lo dichiara Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Il decreto Sicurezza bis, in particolare, ha riconosciuto la necessita’ di introdurre ulteriori garanzie per donne e uomini in divisa. Si tratta di tutele doverose che, peraltro – prosegue Pianese in una nota – non esauriscono affatto tutti gli interventi che riteniamo necessari per disincentivare le aggressioni alle Forze dell’ordine. Se dovessero venir meno anche questi passaggi, ci troveremmo nuovamente con una legislazione che favorisce chi delinque anziche’ chi reprime i reati. E questo, evidentemente, non e’ tollerabile”. (Com) NNNN

 


Sicurezza: Pianese (COISP), modifiche dl non riducano tutele Forze ordine

(AGENPARL) – lun 30 dicembre 2019 “Non accetteremo una revisione al ribasso delle tutele per gli appartenenti alle Forze di Polizia rispetto ai contenuti dei decreti sicurezza. Sulla salvaguardia di chi si occupa di difendere i cittadini dalle aggressioni della criminalità, organizzata e non, dai trafficanti e dagli spacciatori di droga e dall’eversione terroristica, bisogna fare passi in avanti, non indietro”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Il dl sicurezza bis, in particolare, ha riconosciuto la necessità di introdurre ulteriori garanzie per donne e uomini in divisa. Si tratta di tutele doverose che, peraltro, non esauriscono affatto tutti gli interventi che riteniamo necessari per disincentivare le aggressioni alle Forze dell’Ordine. Se dovessero venir meno anche questi passaggi, ci troveremmo nuovamente con una legislazione che favorisce chi delinque anziché chi reprime i reati. E questo, evidentemente, non è tollerabile”, conclude.

 

SCARICA LA RASSEGNA COMPLETA