Roma, impiego nei servizi di O.P. del I Reparto Mobile di Roma – Problematiche. Richiesta di intervento urgente

292

Prot. 439/2021 S.N.                                                          Roma, 15 settembre 2021

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DI PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO RELAZIONI SINDACALI DELLA POLIZIA DI STATO

OGGETTO: Roma, impiego nei servizi di O.P. del I Reparto Mobile di Roma – Problematiche.
Richiesta di intervento urgente.

Con nota dello scorso 27 maggio questa Segreteria Nazionale ha segnalato a codesto Ufficio alcune gravi problematiche inerenti l’impiego delle squadre dei Reparti Mobili nei servizi di Ordine Pubblico.
La continua mancata programmazione dei servizi ed i continui cambi turno, comunicati al personale nell’arco della giornata precedente il servizio, portava a definire quanto stava accadendo “ .. un tuffo nel passato di circa 20 anni …” rispetto alle vigenti regole ed ai diritti del personale statuiti dalle norme e accordi che disciplinano il rapporto di lavoro dei Poliziotti.
Questa O.S., avendo avuto assicurazioni che l’Ufficio III – Ordine e Sicurezza Pubblica avrebbe preso in considerazione le sue denunce, auspicava che le problematiche in questione non si sarebbero più presentate.
Ebbene, diversamente da quanto assicurato, nei giorni scorsi, la nostra Segreteria Provinciale di Roma ha ricevuto nuove doglianze da parte del personale del I Reparto Mobile di Roma.
In particolare, nella tarda mattina dello scorso 9 settembre l’ufficio dell’Ordine Pubblico del
Dipartimento forniva al citato Reparto Mobile i numeri di impiego per la forza del giorno dopo. Gli uffici preposti preparavano e disponevano i servizi in base a detta comunicazione, in attesa dei fonogrammi per determinare l’orario ed i luoghi di tali impieghi, … fonogrammi che giungevano nel pomeriggio e che permettevano il completamento degli ordini di servizio.
Ora, nel tardo pomeriggio e nella serata seguivano altre richieste e variazioni di impiego da parte dello stesso Ufficio O.P.: verso le ore 18.40 richiesti ulteriori 10 uomini al Reparto Mobile di Roma, alle ore 20.00 venivano richiesti ancora altri 20 uomini al Reparto di Roma … e altrettanti 20 a ciascuno dei Reparti di Napoli e Firenze, verso le ore 21.00 venivano disposte variazioni agli impieghi precedentemente comunicati alle ore 20.00.
Quanto sopra ha determinato ulteriore e complesso lavoro da parte degli uffici preposti alla composizione dei servizi che solamente alle ore 23.30 potevano comunicare al personale il definitivo orario ed impiego di servizio del giorno successivo che avrebbe avuto inizio appena mezz’ora dopo!!!
Nello stigmatizzare questa grave ed inaccettabile situazione che mette sempre in subordine le esigenze ed i diritti dei colleghi, si vuole far notare le grandi difficoltà degli uffici servizi dei Reparti in argomento, che considerata la circostanza potremmo denominare come in passato “fureria”, nel soddisfare le continue mutevoli esigenze di impiego prospettate dal Dipartimento … e tali difficoltà sono aggravate, presso il I Reparto Mobile
di Roma, dall’attuale stato di emergenza che vede numerosi dipendenti in Congedo Straordinario Speciale per Covid-19.
Le carenze di personale e le situazioni di continua emergenza impongono una migliore ed attenda pianificazione degli impieghi. Non si possono continuare a negare i diritti e le esigenze del personale in servizio ai Reparti Mobili, come non si possono mettere in perdurante difficoltà gli uffici che devono comporre gli ordini di servizio.
Codesto Ufficio dovrà trovare soluzione alle suesposte problematiche, pretendendo ed ottenendo il rispetto delle vigenti norme e dei diritti dei Poliziotti.
In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

LEGGI LA LETTERA IN PDF