Questura di Palermo, esecuzione di lavori di “somma urgenza” previo sopralluogo e parere dei Medici della Polizia di Stato

624

Roma, 19 giugno 2023

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO RELAZIONI SINDACALI DELLA POLIZIA DI STATO

OGGETTO: Questura di Palermo. Esecuzione di lavori di “somma urgenza” previo sopralluogo e parere dei Medici della Polizia di Stato.

L’Ufficio Sanitario Provinciale di Palermo viene costantemente chiamato in causa dai dirigenti delle varie articolazioni della Questura al fine di effettuare sopralluoghi ed esprimere pareri sanitari per l’esecuzione di lavori di “somma urgenza”, la cui procedura – a parere nostro … e visto anche il vigente Codice degli appalti pubblici – non prevederebbe affatto tale incombenza in capo ai nostri Medici ma da parte dell’Ufficio Tecnico Logistico e del RUP (Responsabile unico del procedimento) che di norma coincide con il dirigente o personale di quest’ultimo Ufficio.
Presso la Questura di Palermo, unica in Italia, se il servizio igienico di un Commissariato “risulta otturato” oppure se vi è una perdita delle tubazioni dei bagni di altra articolazione della Questura, si pretende la presenza di un Medico dell’Ufficio Sanitario Provinciale che prenda atto della situazione e confermi l’evidenza dei fatti (sovente peraltro già cristallizzata con tanto di repertorio fotografico da cui solamente il male odore non si rileva).
La presenza del Medico della Polizia di Stato pare conseguenziale ad una circolare del Questore di Palermo dello scorso 17 maggio 2022 che la indica come “presupposto indefettibile ai fini dell’attivazione della procedura di intervento prevista in caso di somma urgenza”.
Chiedere l’intervento dei nostri Medici per prendere atto che un wc si è otturato o un tubo perde acqua è inaccettabile e offensivo. Codesto Ufficio è pregato di intervenire presso i competenti settori del Dipartimento al fine di porre fine alla citata procedura con ogni possibile rapidità.
In attesa di cortese riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN PDF