Procedura di gara per la fornitura di n. 100 fucili per tiratore scelto. Totalmente ignorate le competenze del C.N.S.P.T.

304

Roma, 20 maggio 2024

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO RELAZIONI SINDACALI DELLA POLIZIA DI STATO

OGGETTO: Procedura di gara per la fornitura di n. 100 fucili per tiratore scelto.
Totalmente ignorate le competenze del C.N.S.P.T..

Con nota dello scorso 10 aprile avente ad oggetto: “Procedura di gara FA01/23 per la fornitura di n. 100 fucili per tiratore scelto completi di accessori”, la Direzione Centrale dei Servizi Tecnico-Logistici e della Gestione Patrimoniale, ha inteso disporre che tre dipendenti della Polizia di Stato, indicati nella medesima nota, provvedessero a ritirare 2 fucili “oggetto di campionatura di gara” al fine di sottoporli ad “un’attività di valutazione tecnico-qualitativa secondo quanto previsto dagli atti di gara”.
Contrariamente a quanto avvenuto in passato nel caso di analoghe procedure per l’acquisto di armamento, il Centro Nazionale di Specializzazione e Perfezionamento nel Tiro di Nettuno, che peraltro costituisce una delle eccellenza della Polizia di Stato per ciò che concerne la formazione del personale all’acquisizione delle qualificazioni di tiratore scelto, istruttore di tiro, etc.., è stato incomprensibilmente ignorato e non coinvolto nella procedura mirata all’acquisto dei suddetti fucili.
Stante quanto sopra, codesto Ufficio vorrà informare questa O.S. in merito alla correttezza della suesposta “nuova” procedura.
In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN PDF