Problematiche connesse all’emergenza Covid-19, la Federazione COISP-MOSAP in videoconferenza con il Capo della Polizia. Comunicato e nota riassuntiva

2246

Si è appena concluso l’incontro, in videoconferenza, tra il Segretario Generale della Federazione COISP-MOSAP Domenico Pianese ed il Capo della Polizia Prefetto Franco Gabrielli, coadiuvato dal Vice Capo della Polizia con funzioni vicarie Prefetto Antonio De Iesu, dal Vice Capo della Polizia preposto all’attività di coordinamento e pianificazione Prefetto Alessandra Guidi, dal Direttore Centrale per le Risorse Umane Giuseppe Scandone, dal Direttore Centrale di Sanità Fabrizio Ciprani, dal Direttore Centrale dei Servizi Tecnico‐ Logistici e della Gestione Patrimoniale Clara VACCARO e dal Direttore Centrale per Servizi di Ragioneria Francesco RICCIARDI. Presenti anche i segretari degli altri Sindacati di Polizia maggiormente rappresentativi.

La riunione, iniziata alle ore 16:00, è stata convocata dal Capo della Polizia per un confronto con le OO.SS. sulle problematiche connesse all’emergenza Covid-19.
Il Capo della Polizia, in apertura dell’incontro, ha espresso parole di forte apprezzamento per l’impegno delle Donne e degli Uomini della Polizia di Stato nel contenimento dell’emergenza epidemiologica che sta colpendo il Paese ed ha sottolineato che al momento i Poliziotti contagiati in isolamento sono 182 di cui 46 ricoverati. Ha quindi aggiunto che sono in corso operazioni per la distribuzione dei dispositivi di protezione individuale e che in questa settimana saranno distribuite circa 120.000 mascherine FFP2 e FFP3 e successivamente altre 300mila di vario tipo.

Il Capo ha poi comunicato che i corsi di formazione in atto saranno terminati nelle date previste e con riguardo al 208° corso per Agenti ha precisato che la graduatoria sarà pubblicata il 3 aprile p.v., gli Agenti in prova avranno tempo fino al 7 aprile per la scelta delle sedi ed a fine aprile vi saranno assegnati. In modo scaglionato andranno alle Scuole di appartenenza per prestare giuramento e ritirare il materiale assegnato. I Commissari del 108° corso saranno invece inviati alle sedi di assegnazione il prossimo 6 aprile.

Con riguardo ai trasferimenti ordinari a domanda è stato rappresentato che in settimana saranno pubblicate le tabelle mentre la tempistica della movimentazione è ancora da definire. Gli scrutini per la promozione ad Assistente Capo Coordinatore, a Sovrintendente e Sovrintendente Capo Coordinatore si stanno svolgendo regolarmente.

Il Capo della Polizia ha anche puntualizzato che il Dipartimento della P.S. ha dato parere negativo allo ‘scudo penale’ proposto in Commissione Difesa al Senato della Repubblica nell’ambito dei lavori per la conversione in legge del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, al fine di sgravare da responsabilità penale e civile i “datori di lavoro” del Comparto Sicurezza e Difesa rispetto all’osservanza delle norme statuite dal d.lgs. 81/2008 con riguardo alle misure di sicurezza per contenere il contagio del COVID-19, sottolineando che non ha intenzione di sottrarsi ad alcuna responsabilità, dimostrando anche in questo caso di mettere al primo posto la tutela delle donne e degli uomini della Polizia di Stato.
Segreteria Nazionale.

Il nostro Segretario Generale Domenico Pianese ha rimarcato il particolare momento che sta attraversando il Paese ed ha elogiato l’eccezionale attività posta in essere dal personale della Polizia di Stato. Quindi ha focalizzato l’attenzione su molteplici questioni di rilevante importanza, sottolineando quanto sia imprescindibile affrontarle, risolverle e comunque dare esaustive delucidazioni per rasserenare il personale.

In particolare, la Federazione COISP-MOSAP, relativamente al concorso per 2214 Vice Sovrintendenti e quello per 614 Vice Ispettori le cui procedure selettive sono già completate, ha chiesto di porre in essere provvedimenti che consentano la rapida conclusione dell’iter concorsuale e lo svolgimento dei corsi di formazione in maniera interamente e-learning. Per i concorsi interni che ancora non hanno completato le procedure concorsuali è stato invece chiesto di valutare idonee soluzioni anche se del caso
abolendo le prove ancora da sostenere procedendo alla redazione della graduatoria ed all’avvio al corso con le medesime modalità prima citate.

Relativamente agli orari di servizio a giorni alterni, che sono stati adottati quasi ovunque al fine di contenere il contagio del virus, la Federazione COISP-MOSAP ha chiesto che vengano fornite chiare disposizioni ai dirigenti degli Uffici e Reparti centrali e periferici volte all’attribuzione di una giusta doppia indennità di ordine pubblico e di servizio esterno, laddove effettuati, stante il fatto che vengono espletati due turni nella medesima giornata. Parimenti ha sollecitato l’emanazione urgente di chiarimenti in ordine al conteggio delle assenze dei colleghi nelle giornate in cui sarebbero stati impiegati in tale doppia turnazione.

È stata inoltre sollecitata una circolare che chiarisca la piena sussistenza della cumulabilità dell’indennità di ordine pubblico con quella per i servizi autostradali.
La Federazione COISP-MOSAP ha quindi lamentato la mancata uniforme applicazione delle direttive ministeriali relative alla tutela della salute degli operatori della Polizia di Stato ed in particolare la riluttanza di alcuni Dirigenti e Questori di percepire che il dialogo con le Organizzazioni Sindacali è profondamente necessario ancor più in queste circostanze ed ha chiesto all’Amministrazione di fornire più informazioni possibili sulle modalità con cui si affrontano eventuali casi di contagio ma anche in ordine all’obbligo di sanificazione dei locali e mezzi di trasporto.

In ultimo, questa Federazione ha chiesto al Capo della Polizia di disporre l’avvio urgente del confronto con le OO.SS. volto a definire gli istituti da remunerare con le risorse del FESI per l’anno 2019 e l’ammontare dei compensi per ciascuno di essi, così da poterli attribuire ai Poliziotti entro il prossimo mese di maggio o al più tardi entro giugno.
Al termine della videoconferenza il Capo della Polizia ha affermato che verrà posta particolare attenzione alle questioni sollevate dal Sindacato. Quindi ha puntualizzato che da parte dell’Amministrazione c’è e ci sarà massima attenzione e assistenza ai colleghi colpiti dal virus e che, per trasparenza, verranno forniti settimanalmente i dati relativi ai contagi nella Polizia di Stato.

Il Capo ha aggiunto che si sta procedendo con l’attuazione di convenzioni anche con alberghi per la quarantena del personale che non può effettuarla a domicilio, che per ciò che riguarda il FESI si procederà in tempi brevissimi così come richiesto dalla Federazione COISP-MOSAP, che – come da noi chiesto – dovrà essere corrisposta la doppia indennità di ordine pubblico o servizio esterno per i doppi turni svolti a giorni alterni e l’indennità di ordine pubblico sarà cumulabile con quella autostradale per il personale della Polizia Stradale.

Roma, 30 marzo 2020

La Segreteria Nazionale della Federazione COISP-MOSAP

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF

LEGGI LA NOTA RIASSUNTIVA