Nuclei Operativi di Protezione – Rotazione degli incarichi di direzione e carenza delle “relazioni sindacali”

1725

Roma, 04 maggio 2023

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO RELAZIONI SINDACALI DELLA POLIZIA DI STATO

OGGETTO: Nuclei Operativi di Protezione – Rotazione degli incarichi di direzione e carenza
delle “relazioni sindacali”.

Il Servizio Centrale di Protezione è una struttura interforze che si occupa di tutelare e proteggere testimoni e collaboratori di giustizia ed è inquadrato presso la Direzione Centrale della
Polizia Criminale. Lo stesso è inoltre articolato in 4 Divisioni ed è presente sul territorio con 19 Nuclei Operativi di Protezione, alcuni dei quali con competenza regionale e altri interregionale.
Trattandosi, come detto, di struttura interforze, gli incarichi di direzione, tanto delle Divisioni del Servizio che dei Nuclei, sono affidati a Dirigenti della Polizia di Stato oppure ad Ufficiali di altre Forze di Polizia.
Ora, mentre per l’incarico di Direttore del Servizio è prevista una rotazione ogni 3 anni (similmente a quanto contemplato per le Divisioni interne), per i Nuclei territoriali tale previsione non è stata statuita, seppur chiaramente sarebbe opportuno che anche qui una rotazione venisse effettuata in maniera analoga, non soltanto per la complessità delle funzioni e la delicatezza delle attività svolte.
Ma non solo …
Relativamente ai 19 Nuclei Operativi di Protezione, sulla base di un protocollo d’intesa di diversi anni addietro e laddove detti Nuclei non sono diretti da Dirigenti di Polizia, è prevista una attribuzione alle Questure delle “relazioni sindacali” ma tale procedura ha portato nel tempo a riscontrare scarsissima soddisfazione da parte del personale.
Dette “relazioni”, difatti, si qualificano oramai nei soli momenti di confronto obbligatorio, venendo meno quel dialogo vero e proprio, quanto costante, che dovrebbe caratterizzarle nell’interesse tanto dell’Amministrazione che dei colleghi.
Appare pertanto quantomeno opportuno ripensare anche a tale sistema, prevedendo una centralizzazione delle “relazioni sindacali” per i menzionati Nuclei Operativi di Protezione non diretti da Dirigenti di Polizia.
Codesto Ufficio è pregato di valutare favorevolmente le suddette richieste e sostenerne le ragioni
presso i competenti settori del Dipartimento.
In attesa di cortese riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN PDF