Mancata trasmissione delle circolari ministeriali da parte del Dipartimento. A farne le spese sono i colleghi

911
Ministero dell'Interno - Dipartimento della P.S.
Ministero dell'Interno - Dipartimento della P.S.

Roma, 12 settembre 2018

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI
c.a. Signor Direttore, Vice Prefetto Maria De Bartolomeis

Il Dipartimento continua a non inviare al Sindacato le circolari ministeriali, con il risultato che il personale ne viene a conoscenza dopo giorni … quando può essere ormai tardi

Preg.mo Direttore,
nella giornata di ieri, con nota recante prot. 694/18 S.V. e avente ad oggetto: “Servizi di sicurezza e soccorso in montagna nella stagione invernale 2018/2019 a cura della Polizia di Stato – Si provveda ad emanare la circolare con urgenza”, questa O.S., facendo riferimento a precedente missiva del Suo Ufficio sull’argomento datata 5.9.2018, con la quale era stata annunciata l’imminente emanazione della
circolare relativa ai citati Servizi di sicurezza e soccorso in montagna, si trovo costretto a sollecitare la pubblicazione della ridetta circolare, di cui non si aveva notizia, atteso anche il fatto che la stessa avrebbe previsto la data del 19 settembre p.v. come termine ultimo per la presentazione delle istanze da parte del personale interessato.
Una volta reso pubblico tale nostro intervento, questa Segreteria Nazionale è stata informata da alcune proprie strutture territoriali che la ridetta circolare era stata emanata lo scorso 6 settembre (vedasi allegato).
Cos’era successo?
La circolare in questione, come Lei stessa potrà appurare, non è indirizzata alle rappresentanze del personale alle quali pertanto non è stata trasmessa. Ancora una volta, quindi, il Dipartimento della P.S. continua ad ignorare l’obbligo di informare il Sindacato in merito a proprie disposizioni che interessano il personale della Polizia di Stato ed alla cui definizione peraltro è giunto dopo un confronto con le OO.SS..
Ma vi è di più …
La ridetta circolare è stata inviata a tutti gli Uffici periferici … ma, come quasi sempre accade(!), non da tutti questi è stata pubblicizzata al personale tant’è che non poche nostre Segreterie Provinciali avevano chiesto a questa struttura nazionale di sollecitare l’Amministrazione ad emanarla!!
Ora, non essendo la prima volta che ci troviamo costretti ad intervenire in merito al mancato invio delle circolari alle OO.SS., La preghiamo di essere così cortese di spiegarci come pensa l’Amministrazione di assolvere ai suoi obblighi di garantire adeguata informazione a tutti i Poliziotti
circa le proprie circolari, disposizioni, bandi di concorso, etc… quando da non pochi Uffici periferici vi
è assoluta indifferenza verso tale obbligo.

I Poliziotti, sovente, sono informati di tali documenti esclusivamente grazie al Sindacato ma se anche a questo ne è negata la conoscenza, cui peraltro avrebbe diritto, come anche in questo caso è accaduto, ne consegue una inaccettabile negazione dei loro diritti.
Nel caso di specie, come potrà mai un dipendente formulare istanza per lo svolgimento dei servizi di sicurezza e soccorso in montagna se il proprio Ufficio non lo informa della circolare del Dipartimento e se nemmeno il Sindacato può sopperire a tale grave carenza dell’Amministrazione?
Qualcuno verrebbe poi chiamato a rispondere del danno procuratogli?
Lo puntualizziamo ancora una volta: il Sindacato sopperisce costantemente alle carenze di informazione dell’Amministrazione nei riguardi del personale e l’Amministrazione ha un preciso obbligo di informarlo immediatamente dell’emanazione di circolari, bandi di concorso e quant’altro può interessare i Poliziotti.
La preghiamo di farlo comprendere a quelle Direzioni Centrali che ancora non riescono a farselo entrare in testa.

Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA LA NOTA IN FORMATO PDF