In ricordo di Emanuele Petri

521

Il 2 marzo del 2003 il nostro collega ed amico Emanuele Petri, Sovrintendente Capo in servizio alla Polizia Ferroviaria di Terontola (AR), perse la vita, per mano del brigatista Mario Galesi, in un conflitto a fuoco sul treno 2304 Roma-Firenze, poco prima della Stazione Ferroviaria di Castiglion Fiorentino (AR).
Da allora il suo ricordo è costante in tutti noi e soprattutto in quelle persone che avevano avuto la fortuna di conoscerlo, perché Emanuele Petri è stata davvero una persona eccezionale.
Nel diciassettesimo anniversario della scomparsa di “Lele” sono stati programmati alcuni momenti commemorativi.
Alle ore 10.00 di oggi, lunedì 2 marzo 2020, presso la Chiesa della Madonna del Rivaio di Castiglion Fiorentino (AR), è stata celebrata una Santa Messa in memoria di Emanuele Petri ed alle successive ore 11.15 si è tenuta una sentita e partecipata cerimonia commemorativa nella piazza antistante la stazione ferroviaria.
Il COISP – come ogni anno – è stato presente ai citati “momenti” in ricordo di Emanuele con rappresentanti di questa Segreteria Nazionale, della Segreteria di Arezzo e della Segreteria Regionale “Toscana”.
Il Segretario Nazionale Sergio BOGNANNO, il Segretario Generale Provinciale di Arezzo Alessandro CHIUPPI ed il Segretario Generale Regionale Iuri MARTINI hanno manifestato la vicinanza di tutto il COISP alla moglie di Emanuele, la signora Alma, ed al figlio Angelo, Assistente Capo della Polizia di Stato.

Roma, 2 marzo 2020

La Segreteria Nazionale del COISP