Dl Ministeri: Pianese (Coisp), no a gioco tre carte con risorse – Comunicato stampa e Agenzie

1145

Dl Ministeri, no al gioco delle tre carte con le risorse

Roma, 19 Novembre 2019

“Non è ammissibile che sulle risorse per la sicurezza vi sia un gioco delle tre carte.
Attendiamo di capire dal governo se è vero che il fondo da 60 milioni previsto nel dl Ministeri per il riordino delle carriere vengono sottratti da risorse già stanziate  sempre per il comparto”. Lo dichiara il segretario generale del Coisp Domenico Pianese.
“Si tratterebbe, in particolare, di milioni di euro tolti alla tutela dell’ordine e della sicurezza, alle stesse forze di Polizia, al controllo della sicurezza nei mari, nei porti e nelle coste, all’amministrazione penitenziaria, e ai Carabinieri.
Questo non significa aiutare le Forze dell’Ordine ma provare, inutilmente, a ‘rabbonirle’ dando con una mano ciò che viene tolto con l’altra. La sicurezza e la tutela di chi la garantisce sono questioni serie che non si possono affrontare con mere operazioni di giro”, conclude.

Agenzie stampa

 


DL MINISTERI: COISP, NO A GIOCO 3 CARTE CON FONDI SICUREZZA
(ANSA) – ROMA, 18 NOV – “Non e’ ammissibile che sulle risorse per la sicurezza vi sia un gioco delle tre carte. Attendiamo di capire dal governo se e’ vero che il fondo da 60 milioni previsto nel dl Ministeri per il riordino  delle carriere vengono sottratti da risorse gia’ stanziate sempre per il comparto”. Lo dichiara il segretario generale del sindacato di polizia COISP Domenico Pianese. “Si tratterebbe, in particolare – spiega Pianese – di milioni di euro tolti alla tutela dell’ordine e della sicurezza, alle stesse forze di Polizia, al controllo della sicurezza nei mari, nei porti e nelle coste, all’amministrazione penitenziaria, e ai Carabinieri. Questo non significa aiutare le Forze dell’Ordine ma provare, inutilmente, a ‘rabbonirle’ dando con una mano cio’ che viene tolto con l’altra. La sicurezza e la tutela di chi la garantisce sono questioni serie che non si possono affrontare con mere operazioni di giro”. (ANSA). COM-NE 18-NOV-19 19:03 NNNN

 


MANOVRA: PIANESE (COISP), ‘SU DL MINISTERI NO A GIOCO TRE CARTE CON RISORSE’ =
Roma, 18 nov. (Adnkronos) – “Non è ammissibile che sulle risorse per la sicurezza vi sia un gioco delle tre carte. Attendiamo di capire dal governo se è vero che il fondo da 60 milioni previsto nel dl Ministeri per il riordino delle carriere vengono sottratti da risorse già stanziate sempre per il comparto”. Lo dichiara il segretario generale del COISP Domenico Pianese. “Si tratterebbe, in particolare, di milioni di euro tolti alla tutela dell’ordine e della sicurezza, alle stesse forze di Polizia, al controllo della sicurezza nei mari, nei porti e nelle coste, all’amministrazione penitenziaria e ai carabinieri – continua – Questo non significa aiutare le forze dell’ordine ma provare, inutilmente, a ‘rabbonirle’ dando con una mano ciò che viene tolto con l’altra.
La sicurezza e la tutela di chi la garantisce sono questioni serie che non si possono affrontare con mere operazioni di giro”. (Sil/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222

 


DL MINISTERI. PIANESE (COISP): NO A GIOCO TRE CARTE CON RISORSE
(DIRE) Roma, 18 nov. – “Non e’ ammissibile che sulle risorse per la sicurezza vi sia un gioco delle tre carte. Attendiamo di capire dal governo, se e’ vero che il fondo da 60 milioni previsto nel dl Ministeri per il riordino delle carriere vengono sottratti da risorse gia’ stanziate sempre per il comparto”. Lo dichiara il segretario generale del COISP, Domenico Pianese. “Si tratterebbe, in particolare,- prosegue – di milioni di euro tolti alla tutela dell’ordine e della sicurezza, alle stesse forze di Polizia, al controllo della sicurezza nei mari, nei porti e nelle coste, all’amministrazione penitenziaria e ai Carabinieri. Questo non significa aiutare le Forze dell’Ordine ma provare, inutilmente, a ‘rabbonirle’ dando con una mano cio’ che viene tolto con l’altra.
La sicurezza e la tutela di chi la garantisce sono questioni serie che non si possono affrontare con mere operazioni di giro”, conclude. (Com/Ago/ Dire) 19:56 18-11-19

 


DL MINISTERI, PIANESE (COISP): NO A GIOCO TRE CARTE CON RISORSE
(9Colonne) Roma, 18 nov – “Non è ammissibile che sulle risorse per la sicurezza vi sia un gioco delle tre carte.
Attendiamo di capire dal governo se è vero che il fondo da 60 milioni previsto nel dl Ministeri per il riordino delle carriere vengono sottratti da risorse già stanziate sempre per il comparto”. Lo dichiara il segretario generale del COISP Domenico Pianese. “Si tratterebbe, in particolare, di milioni di euro tolti alla tutela dell’ordine e della sicurezza, alle stesse forze di Polizia, al controllo della sicurezza nei mari, nei porti e nelle coste, all’amministrazione penitenziaria, e ai Carabinieri. Questo non significa aiutare le Forze dell’Ordine ma provare, inutilmente, a ‘rabbonirle’ dando con una mano ciò che viene tolto con l’altra.
La sicurezza e la tutela di chi la garantisce sono questioni serie che non si possono affrontare con mere operazioni di giro”, conclude. (red) 181903 NOV 19

 


DL MINISTERI: PIANESE (COISP), NO A GIOCO TRE CARTE CON RISORSE
(AGENPARL) – lun 18 novembre – “Non è ammissibile che sulle risorse per la sicurezza vi sia un gioco delle tre carte. Attendiamo di capire dal governo se è vero che il fondo da 60 milioni previsto nel dl Ministeri per il riordino delle carriere vengono sottratti da risorse già stanziate sempre per il comparto”. Lo dichiara il segretario generale del Coisp Domenico Pianese. “Si tratterebbe, in particolare, di milioni di euro tolti alla tutela dell’ordine e della sicurezza, alle stesse forze di Polizia, al controllo della sicurezza nei mari, nei porti e nelle coste, all’amministrazione penitenziaria, e ai Carabinieri. Questo non significa aiutare le Forze dell’Ordine ma provare, inutilmente, a ‘rabbonirle’ dando con una mano ciò che viene tolto con l’altra. La sicurezza e la tutela di chi la garantisce sono questioni serie che non si possono affrontare con mere operazioni di giro”, conclude.

 

SCARICA LA RASSEGNA IN FORMATO PDF