D.p.r. 21 aprile 2023 n. 66, situazioni di disagio psico-sociale. Importanti novità per i poliziotti

3516

Una importantissima vertenza iniziata molti anni addietro, portata avanti con fermezza da questa Organizzazione Sindacale COISP e che ha visto un percorso con il Dipartimento della P.S. ed in particolare con la Direzione Centrale di Sanità, si è conclusa dopo innumerevoli nostri solleciti, interventi formali e interlocuzioni per le vie brevi tanto con i vertici dell’Amministrazione che a livello politico.
Finalmente (!) nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana nr. 133 del 9 giugno 2023 è stato pubblicato il decreto del Presidente della Repubblica 21 aprile 2023, n. 66, che modifica il regolamento di servizio dell’Amministrazione della Pubblica Sicurezza, di cui al d.P.R. 782/1985, introducendo apposite norme a tutela del personale della Polizia di Stato in condizioni di disagio psico-sociale.
Sono difatti aggiunte al nostro regolamento di servizio delle misure che consentono, l’impiego in compiti interni non operativi dei colleghi che si trovano in tali condizioni e la predisposizione di appositi percorsi di sostegno e recupero psico-sociale.
Da adesso il personale non verrà più abbandonato a risolvere da solo le situazioni difficili che spesso la vita ci riserva anche a causa di una professione particolarmente stressante, ma troverà il sostegno dell’Amministrazione e, anche nello stesso ambiente lavorativo, di tutti gli altri colleghi.
È certamente un considerevole passo in avanti che fa seguito alla recente introduzione delle Linee Guida per la Psicologia dell’Emergenza nella Polizia di Stato predisposte dalla Direzione Centrale di Sanità… ed a cui dovranno comunque associarsi ulteriori interventi volti ad assicurare la presenza di Psicologi in ogni provincia, pronti a rilevare finanche il minimo avviso di un probabile grave disagio da parte
dei poliziotti.

Roma, 12 giugno 2023
La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA IL DOCUMENTO IN PDF