COVID-19, obbligo vaccinale – Esito incontro con il Capo della Polizia

1168

Si è appena concluso, presso il Dipartimento della P.S., l’incontro – fortemente chiesto da questa Federazione COISP MOSAP – tra il Capo della Polizia Prefetto Lamberto Giannini e le Organizzazioni Sindacali del personale della Polizia di Stato.

L’incontro ha visto la partecipazione del Vice Capo della Polizia – Direttore Centrale Polizia Criminale Prefetto Vittorio Rizzi, del Capo della Segreteria del Dipartimento Prefetto Sergio Bracco, del Direttore Centrale della DAGEP Prefetto Giuseppe Scandone e del Direttore Centrale di Sanità Dir. Gen. Medico Fabrizio Ciprani.

Preliminarmente il Capo della Polizia ha rappresentato le linee principali della norma che prevede l’introduzione dell’obbligo vaccinale per il personale della Polizia di Stato e delle altre Forze di Polizia e delle Forze Armate, specificando che è allo studio una apposita circolare che chiarirà nello specifico le modalità e la programmazione dei controlli che partiranno dal prossimo 15 dicembre.

Successivamente è stato chiarito che l’obbligo vaccinale riguarderà anche il personale che è assente per congedo ordinario e straordinario nonché permessi giornalieri statuiti dalla legge 104/1992.

All’interno della circolare, che è in fase di realizzazione e dovrebbe essere divulgata entro lunedì p.v., saranno ad ogni modo indicate le assenze che consentono di non aderire all’obbligo vaccinale.

È stato altresì specificato che non spetterà alcun assegno alimentare per chi sarà sospeso a causa della non adesione alla campagna vaccinale.

La Federazione COISP MOSAP, nel proprio intervento, oltre a pretendere la massima attenzione nei confronti del personale per evitare qualsivoglia tipo di sperequazione, ha invitato ad implementare la campagna informativa sulla campagna vaccinale ed ha chiesto che al personale che inizia il ciclo vaccinale vengano garantiti tamponi gratuiti presso gli Uffici Sanitari della Polizia di Stato nel periodo intercorrente tra la prima dose del vaccino fino al rilascio del green pass che avviene dopo 15 giorni.

Al termine della riunione il Capo della Polizia, apprezzando le richieste della Federazione COISP MOSAP, ha confermato la propria disponibilità a promuovere ogni iniziativa a favore del personale della Polizia di Stato sempre nell’ambito della scrupolosa osservanza delle norme che prescrivono l’obbligo vaccinale.

Roma, 7 dicembre 2021

La Segreteria Nazionale della Federazione COISP MOSAP

SCARICA QUESTO COMUNICATO IN PDF