Contratto di Lavoro, esito riunione tecnica del 22 novembre 2021

1430

Nella giornata di ieri 22 novembre 2021 si è tenuta, a Palazzo Vidoni, presso il Dipartimento della Funzione Pubblica, una ulteriore “riunione tecnica per le procedure negoziali” concernenti il rinnovo del Contratto di Lavoro del personale non dirigente del Comparto Sicurezza e Difesa per il triennio 2019/2021.
La riunione è stata presieduta dal dr. Eugenio Gallozzi del Dipartimento della Funzione Pubblica. Per la nostra Amministrazione erano presenti il Dirigente Generale della P.S. Antonino Bella ed il Vice Prefetto Maria De Bartolomeis.
Oltre alla Federazione COISP MOSAP erano presenti le altre OO.SS. della Polizia di Stato e della Polizia Penitenziaria.
Come chiesto dalla nostra Federazione in data 9 novembre 2021, la parte pubblica ha finalmente presentato una prima bozza di intesa contenente sia la parte economica che normativa.
In apertura di intervento, la Federazione COISP MOSAP, ha nuovamente fatto presente che le risorse stanziate, seppure aumentate, non sono ancora sufficienti a garantire il reale recupero del potere di acquisto delle retribuzioni delle Donne e degli Uomini in divisa, così come ancora pochi sono gli stanziamenti per l’aumento delle indennità accessorie. Analogamente insufficiente resta l’aumento di appena 30 centesimi lordi del già umiliante compenso oggi corrisposto per un’ora di lavoro straordinario.
La Federazione COISP MOSAP, altresì, ha chiesto di spostare gran parte delle risorse sul parametro stipendiale così da avere maggiori risorse tutte liquidabili e pensionabili oltre che avere un conseguenziale aumento dell’ora di lavoro straordinario.
Sulla parte normativa la Federazione COISP MOSAP ha chiesto un ampliamento della sfera dei fruitori del c.d. congedo e riposo solidale prevedendo l’utilizzazione di tale istituto oltre che per assistere i figli, anche l’assistenza ai parenti di primo grado.
Con forza, poi, è stata stigmatizzata l’assenza, nella bozza consegnataci, della previsione di una polizza sanitaria per il personale, della tutela legale e della previdenza complementare che pure la parte pubblica si era impegnata ad inserire nel c.d. “pacchetto specificità”. Ulteriore dissenso è stato manifestato per l’assenza, nella bozza, di tutta la parte normativa che attiene alle Relazioni Sindacali.
Infine, la Federazione COISP MOSAP ha chiesto che venga prevista una calendarizzazione degli incontri più compressa rispetto a quella attuale, al fine di addivenire nel più breve tempo possibile ad una definizione del rinnovo del contratto di lavoro dei Poliziotti per il triennio 2019/2021.
Rispetto a quanto suesposto, la Funzione Pubblica si è impegnata e ricercare soluzioni idonee volte ad una maggiore qualificazione economica e normativa del CCNL, impegnandosi già mercoledì prossimo a consegnare al Sindacato una ulteriore bozza che possa contenere le richieste avanzate da questa Federazione.

Roma, 23 novembre 2021

La Segreteria Nazionale della Federazione COISP MOSAP

SCARICA QUESTO COMUNICATO IN PDF