Adeguamento annuale trattamento economico fisso e continuativo personale Dirigente della Polizia di Stato. Lettera al Ministro dell’Interno e al Capo della Polizia

597
Ufficio amministrativo-contabile. Stipendi

Roma, 27 gennaio 2022

AL MINISTRO DELL’INTERNO
Prefetto Luciana Lamorgese
AL CAPO DELLA POLIZIA
DIRETTORE GENERALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA
Prefetto Lamberto Giannini

OGGETTO: Adeguamento annuale trattamento economico fisso e continuativo personale Dirigente della Polizia di Stato.

La Legge n.448/1998, prevede che gli stipendi ed ogni trattamento fisso e continuativo del personale Dirigente della Polizia di Stato, siano adeguati annualmente in ragione degli incrementi medi calcolati dall’Istat, entro il primo trimestre dell’anno successivo, sulla base dei contratti sottoscritti dalle categorie dei pubblici dipendenti nell’anno precedente e dei loro effetti economici annuali.
Coerentemente la relativa percentuale dell’adeguamento va determinata, come previsto dalla citata norma, entro il 30 aprile di ogni anno con Decreto del Presidente del Consiglio, su proposta dei ministri competenti.
Con rammarico e preoccupazione segnaliamo che ad oggi non è stato ancora emanato il predetto DPCM relativo agli incrementi medi relativi all’anno 2020, che doveva essere promulgato entro aprile 2021.
In considerazione di quanto evidenziato il COISP chiede alla SS.VV. ogni necessario impegno affinché il suindicato decreto del Presidente del Consiglio sia emanato nel più breve tempo possibile.
In attesa di cortese riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

Il Segretario Generale
Domenico Pianese

SCARICA QUESTA NOTA IN PDF