Accordo con Trenitalia finalizzato al libero accesso ai treni regionali – Condivise le perplessità e le richieste del Coisp

6989

ACCORDO CON TRENITALIA FINALIZZATO AL LIBERO ACCESSO AI TRENI REGIONALI DEL LAZIO
PER GLI APPARTENENTI ALLE FORZE DI POLIZIA
CONDIVISE LE PERPLESSITA’ E LE RICHIESTE DEL COISP

A seguito delle due lettere indirizzate dalla Segreteria Nazionale del COISP al Signor Capo della Polizia in data 31.12.2020 e 11.1.2021, sono state effettuate molteplici interlocuzioni tra il Dipartimento della P.S., Trenitalia e la Regione Lazio al fine di individuare idonee soluzioni ai problemi rappresentati da questa Organizzazione Sindacale.
In data odierna, nel corso di ulteriori confronti effettuati dal COISP con il Prefetto Maria Teresa Sempreviva, Vice Capo della Polizia – Vice Direttore Generale preposto all’attività di coordinamento e pianificazione, e con il Prefetto Lamberto Giannini, Capo della Segreteria del Dipartimento della P.S., che sin da subito hanno profuso il massimo impegno al fine di individuare idonee soluzioni alla tutela della privacy degli appartenenti alla Polizia di Stato che fruiscono dei predetti servizi ferroviari attraverso l’applicazione per smartphone predisposta da Trenitalia, ci è stato garantito che nei prossimi giorni saranno predisposte apposite modifiche tecniche che garantiranno la completa anonimizzazione dei dati forniti all’atto della registrazione ed anche dell’attestazione di inizio e fine viaggio, garantendo la completa cancellazione al termine di ogni viaggio.
Il COISP ha ribadito anche la necessità di prevedere una integrazione dell’accordo stipulato per il Lazio che abbia effetto anche sugli altri accordi stipulati in altre regioni che prevedono analoghe condizioni. Ha inoltre chiesto che siano ulteriormente chiariti e specificati gli ambiti di intervento degli Appartenenti alla Polizia di Stato che in alcun caso possono essere inquadrati attività di protezione aziendale o di controlleria.
Il COISP continuerà a seguire l’evoluzione delle modifiche tecniche da porre in essere a garanzia della privacy e della dignità degli Appartenenti alla Polizia di Stato.

Roma, 25 gennaio 2021

La Segreteria Nazionale del COISP

LEGGI IL COMUNICATO IN PDF