Settore Nibbio U.P.G. e S.P. della Questura di Napoli – Problematiche vestiario

1370

Roma, 28 marzo 2019

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

OGGETTO: Settore Nibbio – U.P.G. e S.P. della Questura di Napoli – Problematiche Vestiario.

Il Settore Nibbio, incardinato nell’U.P.G e S.P. della Questura di Napoli, è una realtà composta da personale esperto, motivato e altamente specializzato, che da tempo è divenuta essenziale per le esigenze correlate al contrasto e alla repressione di determinati reati. Ciò nonostante, tale personale non riceve le dovute attenzioni dall’Amministrazione, tant’è che gravissime sono le carenze nelle dotazioni di vestiario.
Già nel maggio 2017 la nostra Segreteria Provinciale di Napoli era intervenuta presso il Questore di quella provincia chiedendo un pronto ed incisivo intervento tale da porre fine a tale incresciosa mancanza dell’Amministrazione. Beh, da allora la situazione non è migliorata se non con dei palliativi; difatti ad oggi non tutto il personale Nibbio è dotato del materiale invernale, ma, cosa ancora più grave, pochissimi colleghi sono in possesso del giubbotto estivo dotato delle prescritte protezioni anti-trauma (tralasciando il fatto che a qualcuno è stato fornito materiale di taglie diverse dalla propria!).
Vista l’approssimarsi della stagione estiva, che tra l’altro vedrà Napoli quale location della prossima Universiade (dal 3 al 14 luglio 2019 il citato grande appuntamento sportivo vedrà protagonisti, a Napoli e in Campania, oltre 6mila atleti universitari provenienti da 124 Paesi), il COISP di Napoli è intervenuto ancora una volta sulla citata questione chiedendo l’intervento risolutivo del Questore.
La risposta, in data 12 u.s., è stata che: “…si rappresenta che i capi di abbigliamento in parola sono costituiti da pantalone e giacca (invernali ed estivi) dotati di combinazioni anti-trauma, forniti dal Ministero dell’Interno ed assegnati tramite i Centri raccolta VECA. Tali materiali sono forniti da alcuni anni e non hanno subito variazioni di rilievo se non per leggere sfumature di colore. Si rappresenta che le uniformi tecniche by Dainese – indossate presso la Questura di Milano – non sono oggetto di approvvigionamento da parte del Ministero dell’Interno ma donati dalla stessa Dainese in occasione dell’Expo 2015.Per ciò che concerne il materiale estivo, allo stato attuale sono disponibili delle giacche e un numero esiguo di pantaloni, mentre per l’inverno sono stati richiesti in via straordinaria 12 giacche e 17 pantaloni, ottenendone solo 2 giacche e 7 pantaloni. Tuttavia si rappresenta che non appena vi sarà ulteriore approvvigionamento sarà data immediata comunicazione”.
Ebbene, pur apprezzando lo sforzo e l’impegno del Questore di Napoli, non è assolutamente
accettabile che con l’avvicinarsi della stagione estiva e con un evento di portata mondiale quale la Universiade, i motociclisti partenopei non debbano essere dotati dell’uniforme adeguata, in particolare modo del giubbotto anti-trauma che è fondamentale per la sicurezza personale.
Codesto Ufficio è quindi pregato di intervenire presso i competenti settori del Dipartimento in modo da porre fine a questa incresciosa situazione provvedendo all’immediata fornitura, al personale in questione, del materiale previsto e necessario per salvaguardare la loro incolumità nell’adempimento dei compiti che sono chiamati ad assolvere.

In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN FORMATO PDF