In ricordo di Emanuele Petri

461

Il 2 marzo del 2003 il nostro collega ed amico Emanuele Petri, Sovrintendente Capo in servizio alla Polizia Ferroviaria di Terontola (AR), perse la vita, per mano del brigatista Mario Galesi, in un conflitto a fuoco sul treno 2304 Roma-Firenze, poco prima della stazione ferroviaria di Castiglion Fiorentino (AR).
Da allora il suo ricordo è costante in tutti noi e soprattutto in quelle persone che avevano avuto la fortuna di conoscerlo, perché Emanuele Petri è stata davvero una persona eccezionale.
Nel diciottesimo anniversario della scomparsa di “Lele” sono stati programmati alcuni momenti commemorativi.

Alle ore 10.30 di oggi, lunedì 2 marzo 2021, presso la stazione ferroviaria di Castiglion Fiorentino, è stata depositata una corona di alloro ed a seguire si è tenuta una sentita
e partecipata cerimonia commemorativa.

Era presente la moglie di Emanuele, la signora Alma, il figlio Angelo, Assistente Capo della Polizia di Stato, il Direttore dell’Ufficio Centrale Ispettivo del Dipartimento della P.S. dott. Armando Nanei, in rappresentanza del Capo della Polizia, il Prefetto della Provincia di Arezzo Anna Palombi, il Questore della Provincia di Arezzo dott. Dario Sallustio, il Sindaco del Comune di Castiglion Fiorentino dott. Mario Agnelli, i Dirigenti delle Specialità della Polizia Ferroviaria e Stradale, numerosissimi colleghi e cittadini tra cui anche giovani ragazzi. Presente anche l’On.le Nicola Molteni, Sottosegretario al Ministero dell’Interno. che nel ricordare il nostro Emanuele lo ha descritto come “un servitore dello Stato, un uomo, un padre e un marito, un grande poliziotto che ha lavorato con dovere sacrificando la propria vita per il bene del nostro Paese”, per poi sottolineare che “il dovere delle Istituzioni e della Comunità è quello di tramandare il ricordo, la memoria ed i principi di unità, di appartenenza e di partecipazione, per la costruzione e il futuro della nostra società”.
Il Segretario Nazionale Sergio BOGNANNO, il Segretario Generale Provinciale di Arezzo Alessandro CHIUPPI ed il Segretario Generale Regionale per la “Toscana” Iuri MARTINI, nel rappresentare il nostro Sindacato in questo momento commemorativo sentito e partecipato che ha contribuito a mantenere viva la memoria di un nostro collega che non ha esitato a sacrificare la propria vita per difendere i cittadini e le istituzioni, hanno manifestato ai familiari di “Lele”, con i quali vi è un forte legame di affetto e amicizia, la vicinanza di tutto il COISP.

Successivamente alla commemorazione si è svolta una cerimonia ufficiale di conferimento della Cittadinanza Onoraria alla Polizia di Stato da parte del Comune di Cortona.
Nello splendido Centro Convegni Sant’Agostino, il Sindaco del Comune di Cortona, dott. Luciano Meoni, ha rappresentato la volontà di tutto il Consiglio Comunale di rendere omaggio alle donne e agli uomini in divisa che quotidianamente lavorano per la sicurezza pubblica con particolare riferimento alle attività svolte nel territorio provinciale e del comune di Cortona. Il Sindaco ha anche ricordato che nel territorio comunale, nella frazione di Terontola, è attivo un presidio di Polizia Ferroviaria ove era in servizio anche il Sovrintendente Capo Emanuele Petri, medaglia d’oro al valor civile, che con il suo sacrificio ha permesso l’arresto dei brigatisti e la disarticolazione delle nuove brigate rosse ed ha anche rammentato come la Polizia di Stato sia impegnata ogni giorno, insieme a tutte le altre Forze dell’Ordine, nel controllo delle disposizioni per contenere la situazione pandemica e come costituisca un punto di riferimento per tutti i cittadini nel campo della prevenzione e repressione delle condotte criminali.
Il riconoscimento della Cittadinanza Onoraria conferito dal Comune di Cortona è stato ritirato dal Dirigente Generale della Polizia di Stato dott. Armando Nanei, Direttore dell’Ufficio Centrale Ispettivo del Dipartimento della P.S., in rappresentanza del Capo della Polizia, il quale ha fortemente ringraziato il Sindaco Meoni, il Consiglio Comunale e tutti
i cittadini cortonesi per l’importantissima attestazione di vicinanza, stima e riconoscenza nei confronti di tutte le Donne e gli Uomini della Polizia di Stato.

Alla suddetta cerimonia erano chiaramente presenti le medesime Autorità che avevano preso parte alla commemorazione del 18° anniversario della morte di Emanuele Petri, tra cui lo stesso On.le Nicola Molteni che ha ricevuto le nostre congratulazioni per l’incarico di Sottosegretario al Ministero dell’Interno.