Grande successo per la conferenza programmatica della Federazione COISP

1726

Si è svolta ieri un’importante conferenza programmatica della Federazione COISP.

L’evento, organizzato nella prestigiosa cornice dell’Hotel Massimo D’Azeglio di Roma, si è articolato in due fasi.

Nella mattinata, il Segretario Generale del COISP, Domenico Pianese, ha esposto alla platea
dei Segretari generali regionali e provinciali dell’organizzazione una dettagliata analisi del lavoro svolto nell’ultimo anno e mezzo e degli importantissimi risultati conseguiti in termini di crescita, evidenziando la significativa inversione di rotta rispetto alla tendenza degli anni passati.

Una crescita che, se per il Sindacato COISP già rappresenta un risultato storico,
appare ancor più cruciale guardando ai risultati della realtà federativa.
Insieme a UIL Sicurezza e MOSAP la Federazione COISP ha infatti chiuso l’anno
registrando un dato associativo di straordinaria importanza.

Un traguardo, ha sottolineato Domenico Pianese, frutto del grande impegno speso sia a livello nazionale, sia a livello territoriale, dove non sono mancate altre grandi soddisfazioni.

Si pensi ai primati conquistati in diverse province, a partire da quello straordinario di Roma,
dove la Federazione COISP, con 3.065 adesioni, si è confermata PRIMO sindacato di Polizia.
Lo stesso per Aosta, Frosinone, Palermo, Trapani, Trieste e Vercelli.

Numeri, ha detto Domenico Pianese, che certificano la credibilità di un progetto intrapreso con dedizione e coraggio, tornando (in maniera paradossalmente rivoluzionaria) a porre al centro dell’attività i Poliziotti e le loro necessità.
Numeri che rappresenteranno la forza per affrontare le numerose sfide che ci attendono, a partire dalle questioni legate ai Reparti Mobili, alle Specialità di Polizia e all’articolo 36 della Legge 121/1981, relativo alle aree di impiego del personale civile.

Hanno chiuso la prima fase dei lavori gli apprezzati interventi degli altri membri della Segreteria Nazionale COISP, a partire da quello del Segretario Generale Aggiunto, Marcello La Bella, seguito dai Segretari Nazionali Mario Vattone, Sergio Bognanno, Niccolò Di Maria, Giuliano Scordella e Stefano Spagnoli.

La seconda fase si è svolta nel pomeriggio, quando al tavolo dei relatori si sono aggiunti il
Segretario Generale della UIL Sicurezza, Antonio Lanzilli ed il Segretario Generale del MOSAP, Fabio Conestà, accompagnati da diversi dirigenti sindacali delle rispettive sigle.

Domenico Pianese, nell’aprire la seconda parte della conferenza, è partito nuovamente dal fondamentale dato associativo conseguito, tracciando le future sfide che la Federazione COISP-UIL Sicurezza-MOSAP, vero e proprio astro nascente del panorama sindacale della Polizia di Stato, affronterà per cambiare per sempre assetti e dinamiche consolidati da anni.

Apprezzatissimi dalla platea anche gli interventi di Antonio Lanzilli e Fabio Conestà, che hanno ribadito la loro profonda soddisfazione per il percorso intrapreso ed i risultati sin qui raggiunti, nonchè l’entusiasmo per le progettualità future, che porteranno la Federazione COISP a risultati sempre più importanti.