Polizia Postale di Perugia, divise vecchie, usurate e fuori ordinanza…ma anche locali inadeguati

293

Roma, 6 giugno 2019

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

OGGETTO: Polizia Postale di Perugia – Divise vecchie, usurate e fuori ordinanza … ma anche locali inadeguati. Richiesta di intervento urgente.

La nostra Segreteria Provinciale di Perugia ci segnala una problematica che appare davvero
paradossale. A fronte, anche, di un protocollo sottoscritto tra il Dipartimento e Poste Italiane che obbliga ad una maggiore presenza, in divisa, presso gli uffici postali soprattutto nella prima settimana di ogni mese quando si verifica un afflusso di utenti considerevole per la distribuzione della pensione di anzianità, si registra una totale noncuranza da parte dell’Amministrazione riguardo il vestiario dei Poliziotti in servizio al Compartimento Polizia Postale di Perugia e, immaginiamo, anche presso altri Uffici di tale Specialità di tutta Italia.
Mentre la quasi totalità dei Poliziotti indossano la nuova divisa operativa, i colleghi del citato Compartimento Polizia Postale vedono tale vestizione come un miraggio e nell’attesa sono costretti ad indossare divise vecchie e usurate … così come a breve, visto finalmente l’approssimarsi dell’estate, saranno costretti ad indossare la vecchia divisa estiva “Atlantica”, oramai fuori ordinanza.
Una situazione davvero imbarazzante, che è resa ancor più tale per il fatto che presso
il medesimo Compartimento vi sono anche colleghi recentemente trasferiti da altri Uffici ed ai quali la divisa operativa era stata consegnata … con la conseguenza che ci sono pattuglie i cui componenti indossano 2 o 3 divise diverse.
All’inaccettabile situazione tratteggiata, si somma l’assoluta inadeguatezza degli ambienti
di lavoro assegnati al citato Compartimento Polizia Postale. Sebbene lo stabile, di proprietà di Poste Italiane presenti spazi enormi ed inutilizzati, i 33 Poliziotti del Compartimento si trovano difatti obbligati a lavorare ammassati in 5 in una stanza ed in condizioni assurde.
Tutto ciò premesso, si prega codesto Ufficio di voler intervenire con cortese urgenza presso
i competenti settori del Dipartimento al fine di garantire l’immediata adeguata vestizione del personale del menzionato Compartimento Polizia Postale, ma anche al fine di ottenere da Poste Italiane ulteriori locali ove detto personale della Polizia di Stato possa adempiere ai propri delicati compiti in maniera confacente e decorosa.

In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN FORMATO PDF