Percorso della Memoria

Per ricordare, nel trentennale delle stragi di Capaci e Via D'Amelio,
tutti i Poliziotti, Carabinieri e Magistrati
che hanno perso la vita nella lotta alla mafia

All'inizio degli anni ottanta, a Palermo, la fazione mafiosa dei Corleonesi, capeggiata da Salvatore Riina, e quella guidata da Stefano Bontade e Gaetano Badalamenti si contendono il dominio sul territorio. Una guerra che tra il 1981 e il 1983 farà circa 600 morti. Anche numerosi uomini delle istituzioni italiane, nel tentativo di combattere la mafia attraverso nuove leggi, indagini e azioni di Polizia, cadranno sotto i colpi di cosa nostra.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione.
Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una migliore esperienza di navigazione.