ALDROVANDI: COISP, TRASFERIMENTO QUESTORE NON IN RELAZIONE CON FATTI FERRARA ‘COLOSSALE STRUMENTALIZZAZIONE

487

ALDROVANDI: COISP, TRASFERIMENTO QUESTORE NON IN RELAZIONE CON FATTI FERRARA 'COLOSSALE STRUMENTALIZZAZIONE SU SIT-IN DEL SINDACATO' Roma, 18 apr. (Adnkronos) – Il trasferimento del questore di Ferrara, Luigi Mauriello, all'Ufficio centrale ispettivo "potrebbe non essere messo in relazione ai fatti di Ferrara". Lo sottolinea all'Adnkronos Franco Maccari, segretario generale del Coisp, il sindacato di Polizia finito nelle scorse settimane al centro delle polemiche per aver organizzato una manifestazione nelle vicinanze dell'ufficio della mamma di Federico Aldrovandi, Patrizia Moretti, che aveva reagito in modo sdegnato all'iniziativa. Se, invece, aggiunge Maccari, "il trasferimento del questore fosse veramente associabile alle vicende accadute, sarebbe scorretto aver proceduto prima della conclusione dell'inchiesta che e' stata predisposta e che non puo' non dare delle risposte". Secondo il segretario generale del sindacato, "una mega-bugia e' diventata una verita' assoluta: non eravamo sotto le finestre degli uffici della signora Aldrovandi, ma siccome tutti l'hanno raccontata cosi', allora e' diventata una verita'". "Siamo davanti a una colossale strumentalizzazione, una bugia diventata realta' – rimarca il sindacalista – Forse il questore paga lo scotto per aver cercato, il giorno dopo l'accaduto, di spiegare come effettivamente erano andate le cose". E aggiunge: "Ho provato tre volte a parlare con la signora Aldrovandi, spiegarmi e chiedere scusa, ma lei non ha voluto ascoltarmi", conclude annunciando: "stiamo presentando querele a tutti quelli che hanno dato una informazione non corretta". (Per/Opr/Adnkronos) 18-APR-13 15:45 NNNN

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here