ALDROVANDI: COISP, QUESTORE TRASFERITO PER SIT-IN? SAREBBE GRAVE (AGI)

421

ALDROVANDI: COISP, QUESTORE TRASFERITO PER SIT-IN? SAREBBE GRAVE (AGI) – Roma, 18 apr. – "Dobbiamo dare per scontato che il trasferimento del questore Luigi Mauriello da Ferrara non abbia a che fare con le strumentali polemiche seguite alla nostra manifestazione, perche' se cosi' non fosse vorrebbe dire che si sono assunti provvedimenti prima ancora dell'esito dell'ispezione disposta dal ministro". Ad affermarlo e' Franco Maccari, segretario generale del Coisp, sindacato indipendente di polizia protagonista del sit-in a favore degli agenti condannati per la morte di Aldrovandi che ha innescato una lunga serie di polemiche. "Sarebbe una cosa grave – spiega Maccari – dimostrerebbe una sorta di finzione tanto nell'invio dell'ispezione quanto nel successivo trasferimento, che diverrebbero cosi' mere reazioni opportunistiche per allinearsi ad esigenze che nulla hanno a che fare con la migliore gestione dell'ufficio". E "ancor piu' grave – conclude Maccari – sarebbe se il questore Mauriello stesse pagando la sua correttezza istituzionale, che lo ha indotto a riportare i fatti nell'alveo della realta'. Sarebbe assolutamente criticabile voler ricondurre il comportamento del questore ad una volonta' di schierarsi di fronte a una questione che, invece, non richiedeva affatto di prendere alcuna posizione particolare, se non quella di rispettare il diritto costituzionalmente garantito di manifestare pacificamente e correttamente, come il Coisp ha fatto". (AGI) Bas 181828 APR 13 NNNN 

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here