Soppressione Distaccamento Polstrada di Seregno e l’istituzione Sezione Polstrada di Monza e Brianza. Richiesta di urgenti informazioni

375

Roma, 30 dicembre 2019

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

OGGETTO: Soppressione del Distaccamento della Polizia Stradale di Seregno e l’istituzione della Sezione della Polizia Stradale di Monza e della Brianza.
Richiesta di urgenti informazioni

Con decreto del Capo della Polizia del 25 gennaio 2019, concernente l’organizzazione degli
uffici periferici dell’Amministrazione della pubblica sicurezza nella provincia di Monza e Brianza, è stata disposta, tra le altre cose, a valere dalla data di entrata in vigore del citato decreto (60 gg. dalla data di registrazione presso la Corte dei Conti, avvenuta il 14.2.2019), la soppressione del Distaccamento della Polizia Stradale di Seregno e l’istituzione della Sezione della Polizia Stradale di Monza e della Brianza, che si sarebbe avvalsa del personale già in servizio presso il soppresso Distaccamento di Seregno.
Lo scorso 21 novembre, codesto Ufficio, con nota recante prot. 555/RS/01/58/4426, ha poi
rappresentato che …”la Direzione Centrale delle Specialità ha comunicato che verrà data attuazione al decreto direttoriale” sopra menzionato “nella parte relativa all’istituzione della Sezione Polizia Stradale di Monza e contestuale soppressione del Distaccamento Polizia Stradale di Seregno (MB)” e che “In tal senso, la Direzione Centrale per le Risorse Umane provvederà all’avvio dei procedimenti amministrativi finalizzati al trasferimento dei dipendenti colà in servizio”.
Ciò premesso, considerato anche che il 12 dicembre u.s. il personale in servizio presso il
Distaccamento della Polizia Stradale di Seregno si è visto notificato un provvedimento di avvio dell’iter procedurale per il trasferimento senza alcuna ulteriore spiegazione, si chiede di voler fornire puntuali informazioni in ordine alle tempistiche di detto trasferimento nonché in ordine all’aspetto economico che spetterà ai predetti colleghi ai sensi della legge 86/2001 stante il fatto che si tratterebbe di trasferimento in altra sede di servizio non limitrofa a quella attuale.

In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN FORMATO PDF