Scuola di Alessandria, insostenibile carenza di organico

584

Roma, 09 luglio 2018

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

Incremento dell’organico presso la Scuola di Polizia di Alessandria e sospensione dell’impiego del personale in aggregazione in altre sedi

Lo svolgimento presso la Scuola Allievi Agenti di Alessandria di ben due corsi di formazione (il 200° con 164 frequentatori, che ha avuto inizio il 26.02.2018 e terminerà il 25.2.2019, ed il 202° con 202 frequentatori, che ha avuto inizio il 13.06.2018 e terminerà il 12.06.2019) per un totale di 366 allievi, sta evidenziando ancor più le già gravi carenze di organico del predetto Istituto, dovuto a
trasferimenti, pensionamenti e dimissioni che non hanno ricevuto adeguato ricambio e che hanno ridimensionato in negativo l’organico del quadro permanente con conseguente aggravio dell’impegno lavorativo da parte del personale e la moltiplicazione degli incarichi da svolgere, talvolta anche in contemporanea.
I colleghi della Scuola Allievi Agenti oggi si vedono affidati numerosi incarichi di carattere diverso, talvolta paradossalmente concernenti anche molteplici funzioni che esulano dalla formazione e dal profilo professionale dell’operatore di Polizia, e la situazione è peggiorata a causa dell’assenza di aggiornamento professionale per quelle particolari attività ove il lavoro svolto non è adeguatamente riconosciuto ma è invero, purtroppo, insufficientemente valorizzato dall’Amministrazione (ad es.:
settore Amministrativo Contabile, gestione Contratti, Appalti, Lavori, Gestione cassa mensa e vettovagliamento, ecc…).
Non è certo una situazione che può continuare in questo modo.
Le varie ed eterogenee attività (istruzione, servizio di vigilanza, compiti burocratici, corsi di formazione, ordine pubblico, aggregazioni) svolte con notevole impegno dal personale del quadro permanente dell’Istituto, peraltro già comprensibilmente in parte compromesse dall’età avanzata dei colleghi, obbligano pertanto, com’è in tutta la sua evidenza, ad un urgente incremento degli organici dei
ruoli degli Ispettori, dei Sovrintendenti e degli Agenti e Assistenti.
Nell’attesa è quanto mai necessaria l’immediata cessazione, fino al termine dei ridetti corsi di formazione, delle continue aggregazioni presso altri Uffici/sedi disposte nei confronti del personale che presta servizio presso la ridetta Scuola.
Codesto Ufficio è pregato di voler urgentemente intervenire nel senso chiesto da questa O.S..
In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA LA NOTA IN FORMATO PDF