COMUNICATO STAMPA DEL 17 FEBBRAIO 2018

Oggetto: Bologna, dal Coisp il Bilancio degli scontri: “Tre Poliziotti feriti con 10, 5 e 2 giorni di prognosi anche a causa delle bombe carta. Vietare certe manifestazioni e comunque pretendere il pagamento dei danni dagli organizzatori”

Solidarietà e vicinanza è stata espressa da Domenico Pianese, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, ai poliziotti del Reparto Mobile di Padova rimasti feriti ieri sera a Bologna nel corso degli scontri con militanti dei centri sociali che volevano impedire un comizio di Forza Nuova.
“Tre nostri colleghi – spiega Pianese – sono rimasti feriti, uno con dieci giorni di prognosi, uno con cinque giorni di prognosi e uno con due giorni di prognosi per bombe carta. Siamo stanchi di dovere diramare un bollettino di guerra ad ogni manifestazione politica: chiediamo che manifestazioni a forte rischio di incidenti non vengano autorizzate, e che comunque gli organizzatori vengano ritenuti responsabili dei danni causati. C’è una diffusa sensazione di impunità che alimenta la violenza contro
gli avversari politici e contro le forze dell’ordine chiamate a garantire l’ordine pubblico e la sicurezza degli stessi manifestanti.
Non è possibile che nessuno sia chiamato alle proprie responsabilità davanti ai danneggiamenti e alle aggressioni violente, e che a pagare sia sempre e soltanto chi veste una
divisa”.


SCARICA IL COMUNICATO IN FORMATO PDF