Rapporti informativi e riconoscimenti premiali. Disparità di trattamento nei confronti dei Poliziotti ex Forestali

778

Roma, 15 gennaio 2019

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI
00184 ROMA

OGGETTO: Rapporti informativi e proposte per riconoscimenti premiali – Disparità di
trattamento nei confronti dei Poliziotti già appartenenti all’ex Corpo Forestale dello
Stato

Il personale del soppresso Corpo Forestale dello Stato transitato nella Polizia di Stato pare debba continuare a non trovare quella serenità che è necessaria per lo svolgimento del nostro delicato lavoro.
Ad oggi innumerevoli volte il COISP è dovuto intervenire per sollecitare la risoluzione di gravi problematiche e disparità che sono state poste in essere nei riguardi di tali nostri colleghi e ciò addirittura a partire dal corso di formazione svoltosi dal gennaio all’aprile 2017, quando solo a loro, se non fosse intervenuta questa O.S., era stato negato il periodo di sospensione delle attività didattiche in occasione delle festività pasquali nonché il diritto alla mensa obbligatoria di servizio.
Ebbene, come detto ci risiamo: i bandi dei concorsi interni per i ruoli degli Ispettori
e dei Sovrintendenti, emanati dal Capo della Polizia nelle date del 27 e 31 dicembre scorso, non hanno previsto alcuna tabella di equiparazione dei punteggi relativi ai rapporti informativi del citato personale allorquando era dipendente del Corpo Forestale dello Stato con quelli della Polizia di Stato, con ciò rimandando il problema alle rispettive Commissioni Esaminatrici, con ovvia possibilità che le stesse si determino in maniera diversa o non adeguata.
Anche le proposte premiali che l’allora Corpo Forestale dello Stato era stato chiamato a valutare nei riguardi del personale poi transitato nella Polizia di Stato sembrano rimaste chiuse in qualche cassetto, in attesa di chissà quali determinazioni da parte di alcuni alti funzionari del Dipartimento.
È chiaro che tutto ciò non è accettabile.
Codesto Ufficio è pregato di voler intervenire urgentemente su entrambe le problematiche sopra segnalate al fine di evitare ulteriori danni ai nostri colleghi ex Forestali. Per loro è stato sicuramente già abbastanza essersi vista soppressa la propria Amministrazione da un Governo, il precedente a questo attuale, che si è dimostrato affatto vicino alle esigenze degli uomini e delle donne del Comparto Sicurezza e Difesa e chiaramente distante da quella politica sulla Sicurezza che da anni i cittadini di questo Paese chiedono a gran voce.
Il Dipartimento della P.S. non si comporti anch’esso in maniera incomprensibile nei confronti di questi Poliziotti.

In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

 

SCARICA QUESTA NOTA IN FORMATO PDF