Problematiche connesse ai criteri di promozione a I Dirigente Tecnico

229

Roma, 8 novembre 2018

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI
ROMA

Promozione a I Dirigente Tecnico. Problematiche

Il Coordinamento Nazionale Tecnici COISP ha rilevato una evidente sperequazione tra i ruoli della Polizia di Stato, sorta a seguito del recente riordino delle carriere, in particolare le novità peggiorative riguardano la qualifica di Direttore Tecnico Superiore.
Si evidenzia in particolare che per lo scrutinio a I Dirigente Tecnico, occorreranno ora almeno 17 anni di anzianità nel ruolo o almeno 4 anni nella qualifica di Direttore Tecnico Superiore.
A differenza del ruolo ordinario, gli appartenenti al ruolo tecnico – scientifico hanno anzianità di servizio decisamente più recenti, gli scrutinabili “più anziani” sono stati assunti in amministrazione nel 2003 (IV corso gennaio 2003 e V corso giugno 2003). Appare evidente quindi che la prima data utile per la promozione a I Dirigente Tecnico non potrà che essere il 1° gennaio 2021.
Prima dell’entrata in vigore del riordino delle carriere, paradossalmente, gli stessi funzionari
tecnici erano già scrutinabili a I Dirigente Tecnico e da ora non lo saranno fino al 2021, di contro i pari qualifica del ruolo ordinario, erano scrutinabili prima del riordino e giustamente continueranno ad esserlo anche dopo il riordino.
Senza alcun correttivo per gestire questa fase transitoria, l’Amministrazione non potrà
scrutinare alcun I Dirigente Tecnico per più di due anni provocando delle vacanze in posti di direzione nevralgici per il buon funzionamento della macchina organizzativa del Dipartimento della P.S..
In Considerazione di quanto rappresentato, si rende necessaria ed urgente la risoluzione della problematica, prevedendo nei prossimi correttivi idonee modifiche che dovrebbero riguardare solo la fase transitoria per il ruolo tecnico – scientifico.

In attesa di cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN FORMATO PDF