Manovra: Pianese (Coisp), Governo dimentica Forze dell’Ordine – Comunicato stampa e Agenzie

1225

“Esprimiamo forte preoccupazione per quanto emerge dall’aggiornamento del Def: non si ha notizia degli stanziamenti necessari a rinnovare il contratto nazionale di lavoro del comparto sicurezza. Serve almeno un miliardo per far recuperare un minimo del potere di acquisto perso da Poliziotti, Carabinieri, Finanzieri e Militari che negli ultimi dieci anni hanno visto le loro retribuzioni bloccate”. Così in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “È il caso di ricordare che con il ‘contratto elemosina’ del gennaio 2018, arrivato dopo nove anni di blocco, sono stati riconosciuti aumenti di circa 35 euro. Chiaramente va fatto di più, ma a quanto pare le espressioni di vicinanza alle Forze dell’Ordine sono solo parole di circostanza: anche questo Governo ha deciso di non prestare la dovuta attenzione alla sicurezza del Paese. Chiediamo al Presidente del Consiglio Conte e al Ministro dell’Interno Lamorgese di chiarire quali impegni intendano assumere per garantire la dignità del lavoro quotidiano delle donne e degli uomini che si occupano della sicurezza dei cittadini”, conclude.

Roma, 01.10.2019

La Segreteria Nazionale COISP

 

SCARICA QUESTO COMUNICATO IN FORMATO PDF

LANCI AGENZIE