Impiego del personale appartenente al Ruolo Direttivo ad esaurimento. Il COISP scrive al Capo della Polizia

963

Roma, 11 ottobre 2018

AL SIGNOR CAPO DELLA POLIZIA
Direttore Generale della Pubblica Sicurezza
Prefetto Franco Gabrielli

Impiego del personale appartenente al Ruolo Direttivo ad esaurimento

Preg.mo Signor Capo della Polizia,
Le segnalo una problematica che sta emergendo in conseguenza del recente Riordino delle Carriere riguardante in particolare il Ruolo Direttivo ad esaurimento o, per meglio dire, coloro che, anche
con il prossimo bando, che dovrà essere emanato entro il mese di marzo del 2019, potrebbero avere la possibilità di accedervi.
In particolare sono pervenute numerose segnalazioni a questa O.S. relative ad alcune posizioni di Sostituti Commissari attuali Comandanti di Sottosezioni autostradali che, se dovessero concorrere e risultare tra i vincitori del concorso prima ricordato, subirebbero poi un trasferimento d’ufficio in quanto presso quei Reparti autostradali non è prevista la direzione di un funzionario.
Orbene, tale situazione sta scoraggiando molti Sostituti Commissari a prendere realmente in considerazione quel passaggio di ruolo da tempo agognato, alla luce del fatto che, in talune realtà territoriali, un eventuale trasferimento di sede del Sostituto Commissario promosso Commissario potrebbe comportare per quest’ultimo un’assegnazione distante anche oltre 80 chilometri
dalla sua residenza.
La conseguenza, oltre che estremamente dannosa per il collega trasferito (parliamo ovviamente di personale che ha di gran lunga oltre 50 anni di età), avrebbe ripercussioni negative, e peraltro ha già avuto, anche per l’Amministrazione che nella maggior parte dei casi perderebbe figure di lunga esperienza di Comando di Reparti della Specialità della Polizia Stradale.
Tra l’altro, esiste anche un paradosso che è quello che riguarda le piante organiche delle Sottosezioni le quali, molto spesso, pur essendo dirette attualmente da un Sostituito Commissario,
prevedono più personale di quello previsto per le Sezioni di Polizia Stradale dalle quali dipendono, che però sono dirette da un funzionario e, nella maggior parte dei casi, da un Vice Questore Aggiunto o Vice Questore (a titolo di esempio: la Sottosezione di Settebagni ha circa 100 persone in organico ed è diretta, seppur egregiamente, da un Sostituto Commissario Coordinatore che potrebbe tranquillamente permanere nell’incarico anche da Commissario R.E.).
Fatta questa breve premessa, Eccellenza, vorrei sottoporre alla Sua cortese attenzione la possibilità di consentire, attraverso un adeguato provvedimento, una modifica, anche temporanea, che estenda la direzione delle Sottosezioni di Polizia Stradale, ma probabilmente anche della Polizia Ferroviaria, anche a funzionari del Ruolo Direttivo ad esaurimento.
Tale previsione, oltre ad agevolare ovviamente i diretti interessati, consentirebbe di mantenere
le professionalità specialistiche acquisite nel corso degli anni nell’ambito di dove queste sono finora utilmente prestate.
Con sincera e profonda stima,

Il Segretario Generale del COISP
Domenico Pianese

SCARICA QUESTA LETTERA IN FORMATO PDF