Il COISP e la parte sana del paese a difesa dei poliziotti – Comunicato stampa

Comunicato Stampa del 22.12.2018

897

IL COISP E LA PARTE SANA DEL PAESE A DIFESA DEI POLIZIOTTI

Non solo continue aggressioni fisiche ma anche aggressioni verbali nei confronti dei Poliziotti … ed è finalmente il Paese intero che reagisce a loro difesa”. Così Domenico Pianese, Segretario Generale del Sindacato di Polizia COISP, commenta l’ennesima aggressione subita ieri mattina da alcuni Poliziotti, il tentativo di criminalizzare gli stessi da parte dei soliti individui e la reazione a difesa dei Poliziotti da parte di migliaia di cittadini onesti.

Siamo alla stazione di Torino Porta Nuova e personale della Polizia di Stato, impegnato nei consueti controlli alle fermate della Metropolitana, nota un soggetto sospetto e decide di procedere alla sua  identificazione. Alla richiesta dei documenti il predetto, un cittadino nigeriano, in Italia senza fissa dimora ed inottemperante ad un ordine di espulsione del Questore di Torino, oppone una violenta resistenza, aggredendo gli operatori. Con non poca fatica il soggetto viene bloccato e tratto in arresto.

L’operazione viene ripresa da una persona e subito dopo il video è postato sulla pagina Facebook del Centro Sociale Gabrio di Torino per poi essere ripreso da alcuni giornali online. Chiaramente, come sempre ed ancora una volta stranamente, il video riprende soltanto la fase dell’arresto, con i Poliziotti che cercano di bloccare il soggetto ed ammanettarlo, …. rimediando anche un morso ad una gamba e lesioni varie.

Lo stesso Centro Sociale si preoccupa però di testimoniare a modo proprio le fasi precedenti all’arresto e quelle relative allo stesso, accusando i Poliziotti di aver fatto uso illegittimo ed ingiustificato della forza.

Ancora una volta – prosegue PIANESE – taluni individui incolpano le Forze dell’Ordine di aver adempiuto ai propri doveri ed ancora una volta. Stavolta però, in misura sempre maggiore, la parte sana del Paese fa sentire la propria voce a difesa degli uomini e delle donne che indossano una divisa a salvaguardia delle Istituzioni democratiche e di tutti i cittadini”.

Sono difatti a migliaia – continua il leader del COISP – gli interventi sulle stesse pagine internet del Centro Sociale Gabrio, dei giornali online che hanno rinviato i commenti del predetto Centro Sociale e quelli giunti allo stesso Sindacato di Polizia COISP, volti a ringraziare l’operato dei Poliziotti nel contesto in argomento e comunque in ogni loro momento lavorativo. Non solo il COISP a difesa dei propri colleghi ma è il Paese che risponde a coloro che cercano di delegittimare il ruolo delle Forze di Polizia, ponendosi decisamente a fianco dei Poliziotti e rimandando indietro le accuse farsesche rivolte da individui che potrebbero spendere meglio la loro vita piuttosto che mettersi sempre e comunque contro chi quotidianamente si adopera per salvaguardare e tutelare anche la loro incolumità”.

I precedenti Governi – conclude PIANESE – non hanno brillato per il sostegno alle Forze dell’Ordine ma adesso pare vi sia una decisa inversione di rotta così come significativamente maggiore è la presa di posizione a loro difesa da quella parte sana del Paese cui va il nostro sincero ringraziamento”.

La Segreteria Nazionale del Co.I.S.P.

SCARICA QUESTO COMUNICATO IN FORMATO PDF