FESI 2018, esito incontro su art.7 e art.45

547

Si è appena concluso, presso il Dipartimento, il previsto incontro relativo alla quantificazione dell’emolumento aggiuntivo per chi effettua turnazioni serali e notturne nei servizi di controllo del territorio e per la distribuzione del Fondo destinato ai Vice Questori Aggiunti e Vice Questori.
L’Amministrazione ha preliminarmente rappresentato che la rilevazione effettuata presso gli Uffici e Reparti ha portato ad accertare che, nel corso del 2018, per ciò che riguarda esclusivamente i servizi di controllo del territorio, sono stati effettuati 955.475 turnazioni serali e 822.069 turnazioni notturne e che conseguentemente le stesse potranno essere retribuite rispettivamente con un importo di 3,60 euro e 7,20 euro.
Tali importi dovrebbero sviluppare, per un appartenente alla Polizia di Stato inserito annualmente in turnazioni continuative, un emolumento annuale di circa 432 euro lordo dipendente che dovrebbe essere corrisposto entro gli inizi di novembre.
La FEDERAZIONE COISP, nel suo intervento, facendo seguito agli interventi già formalizzati per iscritto, ha denunciato che nel territorio alcuni Uffici e Reparti, anche grazie ad una certa fumosità dell’art. 7 dell’Accordo sul FESI, così come voluto da altre OO.SS., stanno interpretando in maniera del tutto singolare i criteri stabiliti per il riconoscimento del predetto emolumento relativo al controllo del territorio ed ha quindi chiesto all’Amministrazione immediati interventi risolutivi.
La FEDERAZIONE COISP – come peraltro denunciato più volte – ha inoltre evidenziato che questa distribuzione delle risorse risulta fortemente discriminatoria nei confronti di migliaia di appartenenti alla Polizia di Stato che sebbene effettuino turnazioni serali e notturni in servizi di vigilanza, di ordine pubblico, investigativi, etc. etc.. non percepiranno neanche un centesimo! Ha quindi sottolineato – affinché nessuno dimentichi – che tale gravissima sperequazione è stata attuata con il sostegno di tutti  sindacati che hanno deciso di bocciare la proposta della FEDERAZIONE COISP di assegnare il predetto emolumento a tutto il personale, a prescindere dal contesto operativo in cui sono inseriti.
In merito al Fondo per i Vice Questori Aggiunti e Vice Questori per il periodo dal 1 gennaio 2018 al 30 giugno 2019, a seguito delle richieste evidenziate dalla FEDERAZIONE COISP, è stata decisa l’attribuzione di un emolumento unico che prescinde dalla qualifica posseduta ed è ancorato al criterio della presenza cosi come disciplinato nell’accordo per il FESI.
Detto emolumento, che sarà pari a 5,35 euro lordi per ogni giornata di presenza dovrebbe essere corrisposto al personale interessato entro la fine di novembre 2019.

Roma, 9 settembre 2019

La Segreteria Nazionale della Federazione COISP

 

SCARICA QUESTO COMUNICATO IN PDF