Correttivi al riordino, schema di decreto, relazione illustrativa e dossier

315
Decreto correttivo al riordino delle carriere
Decreto correttivo al riordino delle carriere

Lo scorso 6 luglio il Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame preliminare, uno schema di decreto “correttivo” del decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 95, concernente la
revisione dei ruoli delle Forze di polizia (il c.d. Riordino delle Carriere).
Tale schema di D.Lgs. (Atto Governo n. 35) è adesso sottoposto al vaglio delle Commissioni riunite Affari Costituzionali e Difesa della Camera dei Deputati che dovrà fornire il previsto parere entro il 4 settembre p.v..
In allegato al presente comunicato troverete sia lo schema di decreto “correttivo” che la relativa relazione illustrativa ed il Dossier elaborato dal Servizio Studi della Camera dei
Deputati.
Sappiamo tutti che tale decreto influirà parzialmente sulle criticità dal COISP rilevate nel provvedimento di Riordino delle Carriere ma è importante il fatto che lo stesso rinvia
ad una fase successiva altri necessari interventi, che dovranno trovare adeguata copertura finanziaria.
Ciò stante – come abbiamo peraltro precisato al Ministro dell’Interno Matteo Salvini, al Sottosegretario Nicola Molteni ed al Capo della Polizia Franco Gabrielli, nel corso
dell’incontro dello scorso 5 luglio – per il COISP è assolutamente imprescindibile che già questo primo decreto “correttivo” dia un segnale chiaro di vicinanza al personale della Polizia di Stato.
Nei prossimi giorni il COISP analizzerà in maniera puntuale lo schema di decreto in argomento e valuterà quanto esso sia davvero funzionale all’esigenza di introdurre le necessarie integrazioni e correzioni al decreto legislativo 95/2017 concernente il Riordino delle Carriere del personale delle Forze di Polizia.
Nel frattempo è stato già chiesto al Presidente delle Commissioni riunite I e IV della Camera dei Deputati, On. Giuseppe Brescia, di poter essere ascoltati … così da poter fornire giusti contributi e far valere le ragioni e le aspettative dei Poliziotti.

LEGGI LA DOCUMENTAZIONE IN FORMATO PDF