Concorsi interni per il personale impiegato da almeno cinque anni nel settore sanitario. Necessari urgenti e dettagliati chiarimenti

514
Ambulanza della Polizia

Roma, 14 marzo 2019

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

OGGETTO: Concorsi interni per il personale impiegato da almeno cinque anni nel settore
sanitario – Sono necessari urgenti e dettagliati chiarimenti

Il d.lgs. 5.10.2018, n. 126, recante “disposizioni integrative e correttive, a norma dell’articolo 8, comma 6, della legge 7 agosto 2015, n. 124, al decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 95, recante:
«Disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di polizia, ai sensi dell’articolo 8, comma 1, lettera a), della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche»” ha inteso statuire quanto segue:

entro il 30 giugno 2019 è bandito un concorso interno, per titoli, per l’accesso alla corrispondente qualifica dei ruoli tecnici dei settori di supporto logistico e logistico amministrativo, riservato al personale della Polizia di Stato che espleta funzioni di polizia, privo del titolo di abilitazione per l’esercizio della professione sanitaria, in possesso di una esperienza di almeno cinque anni nel settore sanitario. Il personale è posto in posizione di soprannumero nei ruoli tecnici con la contestuale indisponibilità di posti nel ruolo di provenienza, riassorbita al momento della cessazione dal servizio;
entro il 30 giugno 2019, è bandito un concorso interno, per titoli, per l’accesso alla qualifica di vice ispettore tecnico, di cui all’articolo 22, del decreto del Presidente della Repubblica 24 aprile 1982, n. 337, per l’impiego nel settore di supporto logistico amministrativo, riservato al personale dei ruoli dei sovrintendenti e dei sovrintendenti tecnici della Polizia di Stato, privo del titolo di abilitazione per l’esercizio della professione sanitaria, in possesso di una esperienza di almeno cinque anni nel settore sanitario. Il personale è posto in posizione di soprannumero nel ruolo degli ispettori tecnici con la contestuale indisponibilità di posti nel ruolo degli ispettori di cui alla tabella A allegata al decreto del Presidente della Repubblica 24 aprile 1982, n. 335.

Verosimilmente anche in previsione di tali bandi di concorso, la Direzione Centrale di Sanità
si sta informando sul dato numerico di appartenenti ai vari ruoli della Polizia di Stato che risulta impiegato da almeno 5 anni nel settore sanitario. Richiesta in tal senso sono state inviate, con note del 25 febbraio u.s., al Servizio Affari Generali di Sanità, al Servizio Operativo Centrale di Sanità, all’Osservatorio Centrale per la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, all’Ufficio per i Servizi Tecnico-Gestionali della Segreteria del Dipartimento, al Servizio Centrale di Protezione della Direzione Centrale della Polizia Criminale, al Servizio Centrale Antiterrorismo – NOCS – della Direzione Centrale per gli Istituti di Istruzione, al Centro Polifunzionale della Direzione Centrale per gli Istituti di Istruzione, alla Scuola Superiore di Polizia, ai Coordinatori Sanitari anche per ciò che concerne gli Uffici Sanitari dei territori di competenza.

Ebbene, tra gli Uffici cui sono state rivolte le richieste della citata Direzione Centrale di Sanità non risultano, ad esempio, gli Uffici territoriali di Vigilanza per la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro, seppur il personale che vi presta servizio è alle dipendenze di un dirigente medico e collabora appieno alle sue funzioni.
Anche al fine di evitare problematiche che potrebbero far slittare le tempistiche dei concorsi
in argomento, è quindi utile che codesto Ufficio solleciti, con ogni possibile urgenza, i competenti settori del Dipartimento affinché vengano definiti gli esatti ambiti lavorativi nei quali un appartenente alla Polizia di Stato può definirsi “impiegato nel settore sanitario”.

In attesa di cortese riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN FORMATO PDF