Codice Rosso: Pianese, per Polizia più strumenti a tutela donne – Comunicato stampa e agenzie

406

CODICE ROSSO: PIANESE (COISP), PER POLIZIA PIÙ STRUMENTI A TUTELA DONNE
“Il Codice Rosso, oltre a rappresentare un importante passo avanti per contrastare la violenza sulle donne, è un tassello fondamentale anche per gli agenti delle Forze dell’Ordine: in questo modo avremo ancora più strumenti per intervenire in maniera rapida e efficace a tutela di chi è in difficoltà”. Così, in una nota, Domenico Pianese, Segretario Generale del sindacato di Polizia Coisp. “Con le nuove norme – prosegue – le Forze di Polizia potranno rappresentare all’autorità giudiziaria entro tre giorni lo stato di pericolo in cui si trovano alcune donne, vittime di violenze inaccettabili, velocizzando la loro tutela. La Polizia di Stato ha già ideato e adottato il ‘Protocollo Eva’, una modalità operativa per il primo intervento nei casi di violenza di genere, che adesso, grazie alle norme introdotte, sarà ancora più efficace” conclude.

Le Agenzie stampa

CODICE ROSSO: COISP,PER POLIZIA PIU’ STRUMENTI A TUTELA DONNE

ZCZC7221/SXB XCI62438_SXB_QBXB R CRO S0B QBXB Codice Rosso: Coisp,per Polizia piu’ strumenti a tutela donne (ANSA) – ROMA, 18 LUG – “Il Codice Rosso, oltre a rappresentare un importante passo avanti per contrastare la violenza sulle donne, e’ un tassello fondamentale anche per gli agenti delle Forze dell’Ordine: in questo modo avremo ancora piu’ strumenti per intervenire in maniera rapida e efficace a tutela di chi e’ in difficolta’”. Cosi’, in una nota, Domenico Pianese, Segretario Generale del sindacato di Polizia Coisp. “Con le nuove norme – prosegue – le Forze di Polizia potranno rappresentare all’autorita’ giudiziaria entro tre giorni lo stato di pericolo in cui si trovano alcune donne, vittime di violenze inaccettabili, velocizzando la loro tutela. La Polizia di Stato ha gia’ ideato e adottato il ‘Protocollo Eva’, una modalita’ operativa per il primo intervento nei casi di violenza di genere, che adesso, grazie alle norme introdotte, sara’ ancora piu’ efficace”. (ANSA). COM-VN 18-LUG-19 17:51 NNNN

Codice rosso: Pianese (Coisp), per Polizia più strumenti a tutela donne
(AGENPARL) – gio 18 luglio 2019 Codice Rosso: Pianese (Coisp), per Polizia più strumenti a tutela donne. “Il Codice Rosso, oltre a rappresentare un importante passo avanti per contrastare la violenza sulle donne, è un tassello fondamentale anche per gli agenti delle Forze dell’Ordine: in questo modo avremo ancora più strumenti per intervenire in maniera rapida e efficace a tutela di chi è in difficoltà”. Così, in una nota, Domenico Pianese, Segretario Generale del sindacato di Polizia Coisp. “Con le nuove norme – prosegue – le Forze di Polizia potranno rappresentare all’autorità giudiziaria entro tre giorni lo stato di pericolo in cui si trovano alcune donne, vittime di violenze inaccettabili, velocizzando la loro tutela. La Polizia di Stato ha già ideato e adottato il ‘Protocollo Eva’, una modalità operativa per il primo intervento nei casi di violenza di genere, che adesso, grazie alle norm introdotte, sarà ancora più efficace” conclude.

VIOLENZA SU DONNE: PIANESE (COISP), CON CODICE ROSSO PER POLIZIA PIU’ STRUMENTI A TUTELA = ADN1201 7 CRO 0 ADN CRO NAZ VIOLENZA SU DONNE: PIANESE (COISP), CON CODICE ROSSO PER POLIZIA PIU’ STRUMENTI A TUTELA = Roma, 18 lug. (AdnKronos) – “Il Codice Rosso, oltre a rappresentare un importante passo avanti per contrastare la violenza sulle donne, è un tassello fondamentale anche per gli agenti delle Forze dell’Ordine: in questo modo avremo ancora più strumenti per intervenire in maniera rapida e efficace a tutela di chi è in difficoltà”. Così, in una nota, Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia COISP. “Con le nuove norme – prosegue la nota – le Forze di Polizia potranno rappresentare all’autorità giudiziaria entro tre giorni lo stato di pericolo in cui si trovano alcune donne, vittime di violenze inaccettabili, velocizzando la loro tutela. La Polizia di Stato ha già ideato e adottato il ‘Protocollo Eva’, una modalità operativa per il primo intervento nei casi di violenza di genere, che adesso, grazie alle norme introdotte, sarà ancora più efficace”. (Rol/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 18-LUG-19 17:07 NNNN

 

CODICE ROSSO, PIANESE (COISP): PIÙ STRUMENTI A TUTELA DONNE
Codice Rosso, Pianese (Coisp): più strumenti a tutela donne “Tassello fondamentale anche per agenti Forze dell’ordine” Roma, 18 lug. (askanews) – “Il Codice Rosso, oltre a rappresentare un importante passo avanti per contrastare la violenza sulle donne, è un tassello fondamentale anche per gli agenti delle Forze dell’Ordine: in questo modo avremo ancora più strumenti per intervenire in maniera rapida e efficace a tutela di chi è in difficoltà”. Così, in una nota, Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Con le nuove norme – prosegue – le Forze di Polizia potranno rappresentare all’autorità giudiziaria entro tre giorni lo stato di pericolo in cui si trovano alcune donne, vittime di violenze inaccettabili, velocizzando la loro tutela. La Polizia di Stato ha già ideato e adottato il ‘Protocollo Eva’, una modalità operativa per il primo intervento nei casi di violenza di genere, che adesso, grazie alle norme introdotte, sarà ancora più efficace”, conclude Pianese. Red 20190718T170041Z

VIOLENZA DONNE: PIANESE (COISP) SU CODICE ROSSO, PER POLIZIA PIU’ STRUMENTI
NOVA0491 3 POL 1 NOV INT Violenza donne: Pianese (Coisp) su Codice rosso, per Polizia piu’ strumenti Roma, 18 lug – (Nova) – Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp, commenta in una nota: “Il Codice Rosso, oltre a rappresentare un importante passo avanti per contrastare la violenza sulle donne, e’ un tassello fondamentale anche per gli agenti delle Forze dell’ordine: in questo modo avremo ancora piu’ strumenti per intervenire in maniera rapida e efficace a tutela di chi e’ in difficolta’”. Pianese sottolinea che “con le nuove norme le forze di Polizia potranno rappresentare all’autorita’ giudiziaria entro tre giorni lo stato di pericolo in cui si trovano alcune donne, vittime di violenze inaccettabili, velocizzando la loro tutela. La Polizia di Stato ha gia’ ideato e adottato il ‘Protocollo Eva’, una modalita’ operativa per il primo intervento nei casi di violenza di genere, che adesso, grazie alle norme introdotte – conclude – sara’ ancora piu’ efficace”. (Com) NNNN

 

18/07/2019

 

SCARICA QUESTA RASSEGNA IN FORMATO PDF