Carabiniere ucciso, Pianese (Coisp): Sostegno politico si traduca in fatti – Comunicato stampa e lanci Agenzie

2458

“Oggi è una giornata di lutto per tutti gli appartenenti alle Forze dell’Ordine.
L’uccisione di Emanuele Anzini, Carabiniere morto a Bergamo durante il servizio, è la tragica conferma di quello che ogni giorno rischia chi presta servizio in strada a tutela dell’incolumità e della sicurezza dei cittadini”. Così in una nota Domenico Pianese, Segretario generale del Coisp, sindacato di Polizia.
“Alla famiglia di Emanuele e all’Arma dei Carabinieri va il nostro cordoglio – prosegue – e auspichiamo che la solidarietà che oggi arriva trasversalmente dalle forze politiche non resti fine a se stessa, ma si trasformi in un impegno concreto per sostenere il lavoro che ogni giorno viene svolto dalle donne e dagli uomini del comparto sicurezza.
Ogni volta che un agente esce per il proprio servizio perdere la vita non è una remota eventualità ma, come dimostrano i fatti, un pericolo concreto con il quale fare i conti quotidianamente. E questo nessuno può né deve dimentiacarlo” conclude.

La Segreteria Nazionale

SCARICA QUESTO COMUNICATO IN FORMATO PDF

 

Le agenzie

BERGAMO: CARABINIERE UCCISO, COISP ‘SOSTEGNO POLITICO SI TRADUCA IN FATTI’ = 
ADN0717 7 CRO 0 ADN CRO NAZ RLO BERGAMO: CARABINIERE UCCISO, COISP ‘SOSTEGNO POLITICO SI TRADUCA IN FATTI’ = Roma, 17 giu. – (AdnKronos) – “Oggi è una giornata di lutto per tutti gli appartenenti alle Forze dell’Ordine. L’uccisione di Emanuele Anzini, Carabiniere morto a Bergamo durante il servizio, è la tragica conferma di quello che ogni giorno rischia chi presta servizio in strada a tutela dell’incolumità e della sicurezza dei cittadini”. Così in una nota Domenico Pianese, Segretario generale del COISP, sindacato di Polizia. “Alla famiglia di Emanuele e all’Arma dei Carabinieri va il nostro cordoglio – prosegue – e auspichiamo che la solidarietà che oggi arriva trasversalmente dalle forze politiche non resti fine a se stessa, ma si trasformi in un impegno concreto per sostenere il lavoro che ogni giorno viene svolto dalle donne e dagli uomini del comparto sicurezza. Ogni volta che un agente esce per il proprio servizio perdere la vita non è una remota eventualità ma, come dimostrano i fatti, un pericolo concreto con il quale fare i conti quotidianamente. E questo nessuno può né deve dimenticarlo”, conclude. (Giz-Cro/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 17-GIU-19 14:32 NNNN

CARABINIERE UCCISO, PIANESE (COISP): SOSTEGNO POLITICO SI TRADUCA IN FATTI 
9CO974840 4 CRO ITA R01 CARABINIERE UCCISO, PIANESE (COISP): SOSTEGNO POLITICO SI TRADUCA IN FATTI (9Colonne) Roma, 17 giu – “Oggi è una giornata di lutto per tutti gli appartenenti alle Forze dell’Ordine. L’uccisione di Emanuele Anzini, Carabiniere morto a Bergamo durante il servizio, è la tragica conferma di quello che ogni giorno rischia chi presta servizio in strada a tutela dell’incolumità e della sicurezza dei cittadini”. Così in una nota Domenico Pianese, Segretario generale del COISP, sindacato di Polizia. “Alla famiglia di Emanuele e all’Arma dei Carabinieri va il nostro cordoglio – prosegue – e auspichiamo che la solidarietà che oggi arriva trasversalmente dalle forze politiche non resti fine a se stessa, ma si trasformi in un impegno concreto per sostenere il lavoro che ogni giorno viene svolto dalle donne e dagli uomini del comparto sicurezza. Ogni volta che un agente esce per il proprio servizio perdere la vita non è una remota eventualità ma, come dimostrano i fatti, un pericolo concreto con il quale fare i conti quotidianamente. E questo nessuno può né deve dimenticarlo” conclude. (red) 171421 GIU 19

SCARICA LE AGENZIE IN FORMATO PDF