Cambio denominazione e competenze territoriali GIPS di Roma e Ancona. Richiesta di esame congiunto

260

Roma, 24 maggio 2019

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

OGGETTO: Gabinetto Interregionale Polizia Scientifica per il Lazio, l’Umbria e l’Abruzzo,
con sede a Roma.
Gabinetto Interregionale Polizia Scientifica per le Marche e l’Abruzzo, con sede
ad Ancona. RICHIESTA DI ESAME CONGIUNTO

La presente fa riferimento alla bozza di decreto relativa alla riorganizzazione degli Uffici
in oggetto indicati, trasmessa da codesto Ufficio, giusto art. 25, comma 2, lett. f) del DPR 164/2002, con nota datata 17 maggio u.s. e recante prot. 557/RS/01/113/5323.
La bozza di decreto, con la quale si vorrebbe far rientrare le province di L’Aquila e di Teramo nella competenza del Gabinetto Interregionale Polizia Scientifica per le Marche e l’Abruzzo con sede ad Ancona, si prefigge l’obiettivo – come puntualizzato nel primo capoverso della nota di codesto Ufficio – “di ottimizzare i carichi di lavoro” oltre che “garantire un più omogeneo riferimento operativo”, aspetto, quest’ultimo, sottolineato anche nelle premesse della citata bozza.
Ebbene, in assenza di un incremento dell’organico del menzionato Gabinetto Interregionale
Polizia Scientifica di Ancona, non previsto dalla bozza di decreto, non si comprende in che modo i carichi di lavoro, che verrebbero certamente ottimizzati per quanto riguarda il Gabinetto Interregionale Polizia Scientifica di Roma allorquando si troverebbe a non avere più ricomprese nelle sue competenze le province di L’Aquila e Teramo, possano ritenersi anche ottimizzati per il GIPS di Ancona, che senza alcun incremento di organico avrebbe ulteriori due province nel proprio ambito di competenza.
Stante la necessità di chiarire quanto sopra, come altre questioni che attengono agli Uffici
in argomento, vorrà codesto Ufficio accordare a questa O.S. un esame della materia così come previsto dall’art. 26 del DPR 164/2002.

In attesa di riscontro, l’occasione è gradita per inviare i più Cordiali Saluti.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN FORMATO PDF