Aggiornamento professionale a domicilio, al via la sperimentazione

Comunicato del COISP - 22 Giugno 2018

847
e-learning
e-learning

In data odierna, alle ore 10.00, ha avuto luogo il previsto incontro tra le OO.SS. della Polizia di Stato e il Dipartimento della P.S. relativo all’Aggiornamento Professionale del Personale della Polizia di Stato.
La riunione è stata presieduta dalla Dr.ssa Maria Luisa Pellizzari, Direttore Centrale per gli Istituti di Istruzione, coadiuvata dalla Dr.ssa Maria De Bartolomeis, Direttore dell’Ufficio per le Relazioni Sindacali del Dipartimento della P.S..
La Dr.ssa Pellizzari ha illustrato il nuovo progetto di Formazione e Aggiornamento che l’Amministrazione intende attuare attraverso una implementazione della piattaforma e-learning sperimentata in occasione della formazione a distanza dei Vice Sovrintendenti del 26° corso.
Il progetto ha come obiettivo quello di introdurre la possibilità di effettuare una parte dell’aggiornamento professionale presso il domicilio dal personale attraverso la piattaforma Sisfor (disponibile per il sud nelle Regioni obiettivo del PON) o mediante strumenti off-line come ad esempio supporti informatici.
La fase sperimentale dell’Aggiornamento a domicilio interesserà 26 Questure individuate a campione su tutto il territorio nazionale e sarà avviata entro la prima settimana di luglio fino al 31 dicembre 2018.
Si tratta di una forma volontaria a cui il personale potrà accedere liberamente per le due giornate di aggiornamento destinate alle tematiche di interesse generale mentre la terza giornata sarà effettuata con la formazione in aula con la presenza di docenti. Le rimanenti tre giornate da destinare alle tematiche per l’aggiornamento di settore saranno effettuate con la consueta procedura di formazione frontale.
Il COISP, nel proprio intervento, ha in primo luogo puntualizzato che la formazione è materia di natura contrattuale e che vi è la necessità di ripristinare la Commissione paritetica per la formazione e l’aggiornamento professionale in seno alla quale devono essere trattate e discusse tutte le materie attinenti la formazione del personale della Polizia di Stato. Quindi, visto che da tempo ha chiesto il ricorso all’aggiornamento a domicilio, ha manifestato apprezzamento per la sensibilità dimostrata dalla Direzione Centrale per gli Istituti di Istruzione riguardo ai metodi innovativi di formazione. Ha inoltre chiesto di prevedere adeguati moduli formativi per l’aggiornamento da destinare al Personale Tecnico Scientifico e Professionale della Polizia di Stato.
A breve sarà diramata una circolare indirizzata alle questure interessate alla sperimentazione con la quale saranno dettate le linee guida per l’avvio di questa nuova fase di formazione ed aggiornamento.
Al termine dell’incontro, su specifica richiesta del COISP, il Direttore Centrale per gli Istituti di Istruzione ha comunicato che la convenzione con l’Università UNITELMA per il 10° corso Vice
Ispettori è stata perfezionata e che entro la prima quindicina del mese di luglio un Dirigente della predetta Direzione Centrale unitamente ad un funzionario dell’Università, incontreranno gli Allievi Vice Ispettori presso l’Istituto per Ispettori di Nettuno ed il Centro di Formazione di Campobasso per illustrare i contenuti della predetta convenzione.
Roma, 22 giugno 2018

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA IL COMUNICATO IN FORMATO PDF