10° corso Vice Ispettori e 204° corso di formazione per Allievi Agenti. L’Amministrazione in notevole ritardo con la vestizione dei frequentatori – Seguito

650

Roma, 23 maggio 2019

MINISTERO DELL’INTERNO
DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO
UFFICIO PER LE RELAZIONI SINDACALI

OGGETTO: 10° corso Vice Ispettori – 204° corso di formazione per Allievi Agenti –
L’Amministrazione in notevole ritardo con la vestizione dei frequentatori.
SEGUITO

Con la presente si è obbligati a replicare alla nota n. 555/RS/01/67/4759 del 14.05.2019 pervenuta da parte di codesto Ufficio in merito alle problematiche segnalate da questa O.S. circa il notevole ritardo della vestizione dei frequentatori del 10° corso Vice Ispettori e 204° corso di formazione per Allievi Agenti.
In prima analisi, stante la chiara intenzione di addebitare detto ritardo ai corsi di formazione avviati pressoché in contemporanea per effetto del recente riordino delle carriere, si vuole ricordare come il 10° corso per Vice Ispettori non ha nulla a che vedere con detto riordino in quanto non solo ha avuto inizio prima dell’entrata in vigore del decreto legislativo n. 95/2017, ma è frutto di un concorso bandito nel lontano 2015, con il relativo corso che di conseguenza era già da tempo programmato.
Non corrisponde a verità, inoltre, il fatto che ai predetti allievi sia stata consegnata la seconda divisa da addestramento come non abbiamo riscontro circa l’utilizzo della giacca della divisa operativa di base presso la Scuola di Campobasso, quest’ultima dapprima consegnata ma misteriosamente ritirata dopo qualche giorno.
Quanto poi alla divisa ordinaria appare doveroso sottolineare che agli allievi Vice Ispettori sarebbe dovuta essere consegnata sia la versione estiva che quella invernale ed invece ci risulta una distribuzione alquanto originale, visto che nella maggior parte dei casi alla giacca invernale è stato associato un pantalone estivo o viceversa, in base alla disponibilità.
Quanto poi alla giubba di goretex, di fatto gli allievi in parola hanno trascorso l’inverno senza il previsto vestiario che dovrebbe essere garantito a tutti i Poliziotti.
L’assurda rappresentazione che tra i vincitori del 10° corso Vice Ispettori vi siano candidati di sesso maschile con la taglia 40 e 42 appare inverosimile; a tal proposito ci risulta invece che gli allievi lamentano la carenza delle taglie più comuni, ovvero 46 e 48.
La verità è che l’Amministrazione sta arrecando un grosso danno alla sua stessa immagine
ed è inaccettabile che ad un anno esatto dall’avvio del corso in questione non sia stata in grado di garantire agli allievi Vice Ispettori una completa vestizione.
Alla luce di quanto esposto si resta in attesa di conoscere il termine entro il quale sarà completata la vestizione, significando che l’eventuale protrarsi della problematica vedrà costretta questa O.S. a portare la questione all’attenzione del Signor Capo della Polizia.
Si resta in attesa di urgentissimo riscontro.

La Segreteria Nazionale del COISP

SCARICA QUESTA NOTA IN FORMATO PDF